sabato 22 novembre 2014

ASTROLOGIA CABALISTICA AL SERVIZIO DELLA ALCHIMIA PER LA CONOSCENZA DEI DIFETTI DA CORREGGERE CON IL " METODO"



Avendo parlato spesso di astrologia in collegamento con l'alchimia, posto un piccolo esempio di questo tipo di branca. Questa si appoggia all'albero della cabala ma fuori dal contesto cabalistico questo è trans-codificato in sistema quadrato prima e rotondo poi. Ricordiamoci che noi osserviamo le cose che i nostri sensi ci indicano di osservare e che in realta' nel nostro cervello tutto si riproduce sotto un impulso elettrico e che quindi non vediamo mai le cose come realmente sono. Quindi quello che poi noi rappresentiamo è la nostra riproduzione di una riproduzione e via di sguito. Quindi non vi attaccate ai grafici o simboli ma sappiate discernere da dove essi provengono e ricordate che sono solo indicatori di uno stato della materia in evoluzione che CREA E RINNOVA.
Buona Lettura e Buono Studio a coloro che saranno stimolati ad andare piu' a fondo.
E RICORDATE SEMPRE CHE LA CABALA E' SOLO UNO DEI TANTI MODI DI VEDERE LA REALTA' CODIFICATA DAL POPOLO EBRAICO E PROVENIETE DALL'EGITTO. NON L'UNICO MODO DI VEDERE!!!!
MRA

AVVERTIMENTO E SUGGERIMENTI:
PER I FINI ALCHEMICI IMMAGINATE CHE LE TRE COLONNE SU CUI SONO POSTI I PIANETI E I SPHIROTH SONO LE TRE COSTITUENTI DELL'ESSERE UMANO A PARTIRE DAL DENSO E MISTO SALE ALLO ZOLFO E AL MERCURIO E LE POSIZIONI PLANETARIE NE COSTITUISCONO LA SPORCIZIA E LE IMPERFEZIONI DA REGOLARE E PURIFICARE TRAMITE IL LAVORO INTERNO DI ALCHIMIA.
ANCHE QUANDO INCONTRATE IL GRAFICO OROSCOPICO CONSUETO E CHE CONOSCETE IMMAGINATE CHE SIA IL VOSTRO CORPO ASTRALE SOPRA IL QUALE VI SONO INSCRITTE LE VOSTRE DEBOLEZZE , LE VOSTRE MANCANZE MA ANCHE LE VOSTRE VIRTU', OSSIA IL CAOS DEI FILOSOFI CHE DEVE ESERE TRASFORMATO IN COSMOS.
VISTO IN QUESTO MODO CORRETTO POTRESTE AVERE IL BARLUME DI INTUIZIONE CHE VI PUO' INDICARE COME SI DEVE PROCEDERE!
MRA


L'ASTROLOGIA CABALISTICA


L’astrologia cabalistica ha lo scopo di aggiungere al tema astrologico, altri importanti dati sull’individuo e sulla sua evoluzione; consiste nel riportare i dati del tema natale nell’Albero Sephirotico. Ne derivano interpretazioni basate dall’incontro delle parole “chiave” di segni e pianeti del Sepher Yetzirah, sul significato dei pianeti nelle sfere, dal percorso dei pianeti dislocati in sfere di non appartenenza (sia verso l’alto sia verso il basso).
Malkuth, l’ultima sfera, rappresenta l’ascendente. Il numero dei sentieri è formato mediante la ghematria, utilizzando i gradi degli aspetti fra loro e/o quelli del grado del pianeta nel segno.
Alcuni usano collocare i pianeti nell’albero non in base al segno, ma al sephira in cui risiede nella cabala e utilizzano solo gli aspetti per tracciare i sentieri.
Anche l'oroscopo progressivo può essere usato e dare successive informazioni.
Per intendere meglio, e’ opportuno dare uno sguardo alla figura sottostante e leggere l’interpretazione di questo tema, usato come esempio:












Albero della Vita








              D O M I F I C A Z I O N E
_____________________________________________________________________
               

              I    Ascendente   01 gradi    33 primi Scorpione
              II                         29 gradi    17 primi Scorpione
              III                        01 gradi    55 primi Scorpione
              IV   IM. Cielo       7  gradi     32 primi Acquario 
              V                         11 gradi     4  primi Pesci    
              VI                         8  gradi    59 primi Ariete   
              VII  Discendente 01 gradi    33 primi Toro   
              VIII                      29 gradi    17 primi Toro     
              IX                        01 gradi    55 primi Cancro  
              X    Medio Cielo   7  gradi    32 primi Leone    
              XI                        11 gradi     4 primi Vergine  
              XII                        8  gradi   59 primi Bilancia 


_____________________________________________________________________

       P O S I Z I O N E   D E I   P I A N E T I
_____________________________________________________________________

       Sole         0  gradi     23 primi  Leone          in casa IX 
       Luna        9  gradi     35 primi  Acquario      in casa IV 
       Mercurio 14 gradi       3 primi  Leone          in casa X  
       Venere    11 gradi    56 primi  Vergine         in casa XI 
       Marte       4  gradi    46 primi  Leone           in casa IX 
       Giove       1  gradi     5  primi  Scorpione     in casa XII
       Saturno   24 gradi    50 primi  Toro              in casa VII
       Urano       9  gradi    12 primi  Bilancia         in casa XII
       Nettuno    2  gradi    11 primi  Sagittario  r   in casa II 
       Plutone    29 gradi   11 primi  Vergine          in casa XI 
     

_____________________________________________________________________

           A S P E T T I   T R A   I   P I A N E T I
_____________________________________________________________________

           Sole              quadrato con  Ascendente     91 gradi
           Sole              congiunto con Medio Cielo       7 gradi
           Sole              opposto con   Luna               189 gradi
           Sole              sestile con   Plutone               58 gradi
           Sole              trigono con   Nettuno            121 gradi
           Sole              quadrato con  Giove               90 gradi
           Sole              congiunto con Marte                 4 gradi
           Mercurio       congiunto con Medio Cielo        6 gradi
           Mercurio       opposto con   Luna               175 gradi
           Mercurio       sestile con   Urano                  55 gradi
           Mercurio       congiunto con Marte                 9 gradi
           Marte           quadrato con  Ascendente       86 gradi
           Marte           congiunto con Medio Cielo         2 gradi
           Marte           opposto con   Luna                184 gradi
           Marte           trigono con   Nettuno              117 gradi
           Marte           sestile con   Urano                   64 gradi
           Marte           quadrato con  Giove                 86 gradi
           Giove           congiunto con Ascendente         0 gradi
           Saturno        trigono con   Plutone              124 gradi
           Saturno        opposto con   Nettuno            187 gradi
           Urano           sestile con   Medio Cielo          61 gradi
           Urano           trigono con   Luna                  120 gradi
           Urano           congiunto con Plutone             10 gradi
           Nettuno         trigono con   Medio Cielo      114 gradi
           Nettuno         sestile con   Plutone               63 gradi
           Luna             opposto con  Medio Cielo     182 gradi
           Nodo Lun.     trigono con  Ascendente       127 gradi
           Medio Cielo  quadrato con  Ascendente      84 gradi


INTERPRETAZIONE DI BASE

Luna  in Chokhmah.
L’immaginazione guidata dalla saggezza.

Giove in Da’ath.
Gli atti di bontà sono anche guidati dall’intelligenza.

Nettuno in Da’ath.
Emotività contenuta dall’intelligenza.

Plutone in Da’aht.
Alto valore dato all’intelligenza.

Sole in Thiphereth.
Ricerca della perfezione.

Marte in Thiphereth.
Reazioni controllate.

Mercurio in Thiphereth.
Ragionevolezza equilibrata.

Saturno in Netzach.
Correttezza in campo sentimentale.

Urano in Netzach.
Evoluzione, cambiamenti guidati dal bene, dall’amore.
Ascendente in Malkuth.
Scorpione: interesse per l’occulto.


I PIANETI NELLE SFERE

Marte in Tiphereth.
La forza pervade la volontà. L'individuo sente la necessità di esprimersi drammaticamente, in situazioni limite, provocate o indotto dalle circostanze. Lavoro con se stesso, sulla volontà.

Sole in Tiphereth.
La volontà è sovrana e regola le forze del Sephira in piena libertà. Se altri pianeti sono in questo settore, con il sole in esso, si dice che il Sole ha i valori che rappresentano le forze per realizzare il suo programma.

Mercurio in Tiphereth.
Il rigore intellettuale esige che la volontà cerchi la logica in quello che inizia, l'equilibrio tra i modelli al di sopra e al di sotto del proprio potenziale.

Saturno in Netzach.
Rappresenta un'ingerenza del principio spirituale cristallizzato nella vita emotiva. Nella natura sensibile dell'individuo è un'esigenza, una chiamata ad un'istanza superiore. Questo aspetto di "superiore", di piano più elevato, più antico, si traduce  nella vita con l'apparizione di una persona più grande, più anziana che verrà ad essere protagonista di questo episodio. Di lì: inclinazione affettuosa verso una persona di una generazione precedente. Nella bellezza s’incorpora il caos primordiale;  si esprime la necessità, il destino.

Venere in Hod.
Si esprimerà in maniera affascinante e conquisterà con la parola e il gesto. Sarà eccellente nei modi e tutto quello che dice e scrive porterà il sigillo dell'arte. Sedurrà per la parola, come Cyrano, e se il fisico l'accompagna, le sue conquiste sentimentali si racconteranno a dozzine.









SIGNIFICATI ALTO VERSO BASSO

Urano a Venere.
Spingerà la persona ad una molteplicità di amori, poiché la potenzialità uraniana è tanta che non può essere captata in una maniera unitaria e produce la diversificazione dell'amore. Tutto lo sedurrà, tutti gli piaceranno.

Saturno a Venere.
La fredda ragione è utilizzata per la conquista sentimentale. Maniere gentili, ma rigide. La legge e l'ordine al servizio di cose quotidiane. Legislazione al servizio della mondanità: leggi permissive in aborto, pillola, omosessualità, etc.

Marte a Sole.
La forza istintiva e muscolare sta al servizio di una volontà che si esprime in termini di dominio e sottomissione. Vincere è la parola d'ordine. Il prestigio sta nella forza.

Venere a Mercurio.
La bellezza s’incorpora al verbo e la persona si esprime in una maniera squisita in società. Il suo modo di parlare sarà brillante, seducente. Persuaderà facilmente gli altri con la parola.


I SENTIERI

1) Luna in Chokhmah, verso Yesod: sentieri 14 e 21 (Luna/Thiphereth, Luna/Yesod);
2) Marte in Thiphereth, verso Geburah: sentiero 5 (Marte/Geburah);
3) Mercurio in Thiphereth, verso Hod: sentiero 10 (Mercurio/Hod);
4) Saturno in Netzach, verso Binah: sentieri 12 e 16 (Saturno/Thiphereth, Saturno/Binah);
5) Urano in Netzach, verso Chokhmah: sentieri 12 e 15 (Urano/Thipereth, Urano/Binah);
6) Venere in Hod, verso Netzach: sentiero 13 (Venere/Hod, Venere/Netzach).

SENTIERO URANO-SOLE (Chochmah-Thiphereth) N.14
Il Sentiero Urano-Sole (Arcano 14, La Temperanza) è quello che rappresenta la via cristiana di penetrazione, del mondo divino, al cuore umano.
Hochmah/Urano è la sede del secondo principio della divinità, conosciuto, nella terminologia cristiana, col nome di Figlio. Il Sole è il motore del nostro comportamento e, per la sua posizione nell'Albero, vediamo che le sue funzioni consistono in esteriorizzare l’amore e, plasmarlo nel mondo materiale.
Se il Sole lo esercitasse unicamente come tale, saremmo lo strumento delle nostre emozioni, delle nostre passioni e desideri. Ma lì sta Urano per mettere nel cuore umano il suo influsso, in modo che possa esteriorizzare, contemporaneamente, il proposito divino.
Pianeti in buon aspetto: Urano è il portatore della personalità cristiana e attraverso i suoi aspetti col Sole, stabilisce in noi quella personalità che c'induce a muoverci in accordo con i principi che Cristo c'insegnò, e ad agire in quel modo, qualunque sia la religione o razza della persona.
Pianeti in cattivo aspetto: i cattivi aspetti c'inducono a comportarci cristianamente con tanta forza, da urtare con i regolamenti di un mondo che non funziona d’accordo con i parametri cristiani.

SENTIERO SOLE-LUNA (Tiphereth-Yesod) N.21
Il Sentiero Sole-Luna (Arcano 21, Il Mondo) è quello della generazione. Il Sole inocula i suoi decreti nella Luna che realizza nell'universo funzioni femminili. Quello che è un desiderio, la Luna col Sole lo trasforma in una situazione materiale. Per questo, riceve da Mercurio e Venere gli "appunti" elaborati per essi. Con tutti questi dati, costruisce lo scenario nel quale si sviluppano le esperienze dell’individuo.
Pianeti in buon aspetto: svolge un ruolo primordiale nella generazione. Successo in tutti suoi aspetti, completezza, salute.
Pianeti in cattivo aspetto: qualunque progetto - sia un figlio o un altro tipo di opera -, avrà un tocco d’infernalità che lo renderà insopportabile. Insuccesso, indecisione, mancanza di una visione chiara e paura del cambiamento.

SENTIERO MARTE-SOLE (Geburah-Tiphereth) N.5
Il Sentiero Marte-Sole (Arcano 5, L’Imperatore) è quello che rappresenta la Porta attraverso la quale il Programma del pensiero emotivo passa al pensiero razionale affinché cerchi la forma logica per portarlo a termine. Marte è quello che scrive il copione delle emozioni, dei sentimenti, dei desideri, tanto nell'aspetto positivo, come nell'aspetto negativo. La personalità emotiva cercherà che la voglia dei desideri sia accettata dalla Volontà Esecutiva per la sua elaborazione nel Mondo della Formazione, nel quale lavora la mente. Non sempre i programmi di Marte sono accettati dal Sole, perché in quest’ultimo lavora la morale, che respinge le pretese di Marte.
Pianeti in buon aspetto: l'aspetto Marte-Sole sarà sempre un aspetto drammatico e una lotta interna da parte dell'individuo, in cui la sete di severità o, semplicemente l'affanno di realizzare un desiderio al di sopra di tutto, sarà contrastato da esigenze di ordine morale che annulleranno i desideri. Persona depositaria di fede, di bontà, rappresentante la tradizione e la cerimonia. Ricerca dell’approvazione sociale e apprezzamento degli aspetti positivi della conformità.
Pianeti in cattivo aspetto: è un aspetto marziano e in esso Marte piegherà la volontà manifestata dal Sole per cercare la maniera di lanciare nel mondo odio e desiderio di vendetta. Apertura alle nuove idee, anticonformista, non tradizionale.

SENTIERO SOLE-MERCURIO (Tiphereth-Hod) N.10
Il Sentiero Sole-Mercurio (Arcano 10, La Ruota) è quello in cui Mercurio scrive il copione di ciò che vivremo; s’incarica di andare a cercare i personaggi e di organizzarle e coordinare tutto affinché l'esperienza risulti perfetta dal punto di vista tecnico. Attraverso il Sentiero Sole-Mercurio, il Sole gli comunica l'argomento dell'esperienza da vivere, affinché Mercurio strutturi il copione, in modo che non s’intrometta con le esperienze in corso e si mettano così in moto le nuove cose.
Pianeti in buon aspetto: causa l’elongazione fra Sole e Mercurio gli aspetti possono solo essere positivi.

SENTIERO SOLE-VENERE (Tiphereth-Netzach) N.12
Il Sentiero Sole-Venere (Arcano 12, L’Appeso) è quello dell'arte, la bellezza e l'armonia.
Gli aspetti, che possono solo essere buoni, danno come risultato una perfetta opera d'arte e permettono agli artisti di emergere nelle loro creazioni. Ma non si tratta solo di un'opera esterna che si espone in una sala o che s’interpreta con uno strumento musicale, bensì la stessa vita. Si tenta di armonizzare le relazioni col nostro ambiente, in modo che in esse non ci sia mai una falsa nota. Venere imprime nel nostro cervello il mandato che le trasmette il Sole e c'induce a farlo in modo che non siano danneggiati gli altri Programmi ai quali stiamo lavorando. Fiducia in se stessi e superamento delle prove.
Pianeti in buon aspetto: causa l’elongazione fra Sole e Venere gli aspetti possono solo essere positivi.
Pianeti in cattivo aspetto: causa l’elongazione fra Sole e Venere gli aspetti non possono essere negativi.

SENTIERO SATURNO-SOLE (Binah-Thiphereth) N.16
Il Sentiero Saturno-Sole (Arcano 16, La Torre) è quello che cerca di introdurre le regole nel cuore umano, è quello che c'imprime la rettitudine, quello che c'induce, in ogni momento, a fare quello che dobbiamo e non quello che vogliamo. Saturno ci fa comprendere i meccanismi che muovono l'Universo.
Pianeti in buon aspetto: le regole penetrano nella nostra coscienza in maniera armoniosa e la nostra personalità s’integra perfettamente a esse; il nostro comportamento starà di fianco alla legge, e se altri fattori concorrono, possiamo essere esperti giuristi, grandi avvocati.
Pianeti in cattivo aspetto: ci sarà in noi un eccesso di rigore che paralizzerà le nostre attuazioni.
Vivremo con la paura a sbagliarci e sorgerà un'estrema timidezza, per colpa di questa paura paralizzante. Questa repressione saturnina può procedere da altre vite.
SENTIERO GIOVE-SOLE (Hesed-Tiphereth) N.15
Il Sentiero Giove-Sole (Arcano 15, Il Diavolo) è quello che rappresenta la gloria, la saggezza, e che più ci avvicina alla felicità, poiché Giove non è solo il promotore del desiderio, bensì il portatore del fior fiore della divinità, l'instauratore del Paradiso nei nostri spazi interni. Potremmo dire che attraverso questo Sentiero arriva un vero stato paradisiaco al cuore umano, rappresentato dal Sole.
Pianeti in buon aspetto: arrivano i trionfi nella vita della persona. L'individuo proietta armoniosamente la sua personalità verso la società e, così facendo, collega con essa tutta l’armonia che esiste nella società stessa, trovandovi gli spazi per integrare le sue ambizioni. Rinascita spirituale, liberazione da alcune preoccupazioni e amor proprio.
Pianeti in cattivo aspetto: si vedranno gli effetti molto rarefatti. Ciò sarà segno che, in anteriori vite, l'individuo si è dedicato a perturbare i trionfi del prossimo, cosicchè troverà adesso, una circostanza o una persona che gli impedirà di godere di quella vittoria che altrimenti avrebbe avuto. Depressione e/o dipendenza dal mondo materiale.

SENTIERO VENERE-MERCURIO (Netzach-Hod) N.13
Il Sentiero Venere-Mercurio (Arcano 13, La Morte) è quello dell’evoluzione e non tutti gli uomini lavorano in esso. L'uomo primitivo non dispone di un Tempio per immagazzinare gli impulsi spirituali; cosicché, quando arrivano, li scarica fino a esaurire l'energia, in modo che gli è impossibile persistere nella realizzazione di un'opera. L'uomo evoluto, al contrario, possiede quel Tempio di multiple dimore, in cui gli impulsi spirituali - provenienti dai pianeti e delle distinte Gerarchie che lavorano nella nostra evoluzione -, trovano impiego, potendo utilizzarne la forza nel momento in cui necessita, per portare a termine un progetto.
Venere dà a Mercurio il piano e Mercurio procede alla sua costruzione e perfezionamento. Questo Tempio mitico è varie volte distrutto, e nel Bibbia troviamo la descrizione di queste peripezie. Le passioni traboccate sono come attacchi alle sue muraglie, in modo che Venere e Mercurio devono lavorare costantemente alla loro restaurazione.
Mercurio e Venere lavorano nello stadio finale dell'Opera ed entrambi i pianeti sono attivi solo nelle persone altamente evolute.
Pianeti in buon aspetto: causa l’elongazione fra Venere e Mercurio gli aspetti possono solo essere positivi.
Pianeti in cattivo aspetto: causa l’elongazione fra Venere e Mercurio gli aspetti non possono essere negativi.



COME FORMARE L’OROSCOPO CABALISTICO

Elementi per formare l’oroscopo cabalistico:
a) interpretazione di sfere associate a pianeti, segni e parole;
b) interpretazione di pianeti nelle sfere;
c) interpretazione di pianeti nelle sfere sovrastanti e sottostanti  a quelle d’appartenenza;
d) interpretazione dei sentieri formati dagli aspetti fra i pianeti e anche dalla somma del numero dei sentieri tramite la ghematria.


Si riportano le seguenti interpretazioni.

LE SFERE CON PIANETI, SEGNI E PAROLE ASSOCIATE

1) Kether, Nettuno (essenzialità), Pesci (ridere)
2) Hokchmah, Urano (vita), Acquario (dormire)
3) Binah, Saturno (morte), Capricorno (arrabbiare)
0) Da’ath, Plutone (pace), Scorpione (annusare)
4) Chesed, Giove (ricchezza), Sagittario (mangiare)
5) Geburah, Marte (guerra), Ariete (parlare)
6) Thiphereth, Sole (armonia/disordine), Leone (udire)
7) Netzach, Venere (infertilità/fertilità), Toro/Bilancia (riflettere/accoppiare)
8) Hod, Mercurio (schiavitù/dominio), Gemelli/Vergine (camminare/fare)
9) Yesod, Luna (saggezza/stoltezza), Cancro (vedere).


I PIANETI NELLE SEPHIROTH

PLUTONE IN BINAH. Mette nello stampo saturnino la chiamata della trascendenza. È come il tocco di trombe che ricorda all'anima che deve uscire dalla sua cornice fisica per sollevarsi alla vita superiore. Destino singolare, eccezionale che anteriormente ha avuto già esperienze iniziatiche. 

NETTUNO IN BINAH. Mette nello stampo saturnino la chiamata della trascendenza. È come il tocco di trombe che ricorda all'anima che deve uscire dalla sua cornice fisica per sollevarsi alla vita superiore. Destino singolare, eccezionale che anteriormente ha avuto già esperienze iniziatiche. 

URANO IN BINAH. Mette nello stampo saturnino la chiamata della trascendenza. È come il tocco di trombe che ricorda all'anima che deve uscire dalla sua cornice fisica per sollevarsi alla vita superiore. Destino singolare, eccezionale che anteriormente ha avuto già esperienze iniziatiche. 

SATURNO IN BINAH. Rappresenta il signore dentro il suo elemento, amministrando la sua giustizia della forma più adeguata. Questa posizione ci rivelerà una persona adatta per l'amministrazione delle istituzioni sociali e politiche, il tecnico esperto in questioni di governo, il fedele esecutore di quello che deve essere. Rappresentante nella terra della giustizia divina e delle necessità immanenti della società, la sua visione non si vedrà torta per considerazioni al margine delle necessità essenziali. Non sarà vulnerabile alla pietà, al sentimentalismo.

GIOVE IN BINAH. Significherà che l'individuo ha pendenza un'esperienza di potere che deve realizzare necessariamente al fine di assimilare certe lezioni che non assimilò la sua anima nel giusto momento. Si tratta, dunque, di una situazione karmica e quel potere sarà esercitato in cattive condizioni, perché trattasi di una situazione forzata. Giove usurpa qui funzioni che non sono le sue e amministra una giustizia arbitraria che neanche è giustizia, in modo che non disporrà del consenso di suoi amministrati, non otterrà la serietà richiesta per la funzione direttiva, perché alla severità di Binah apporterà la tolleranza jupiterina e questo miscuglio, farà sì che risulti comico nel suo rigore e drammatico nella sua tolleranza. Il suo regno sarà corrotto perché tollererà quello che è intollerabile per la sua natura e dopo punirà quello che, per la sua condotta, ha convertito in ovvio. Giove in questa posizione sembra propiziare l'esperienza della cosa arbitraria e se l'individuo non possiede talento o predisposizione per il potere, vivrà tutto ciò dal versante negativo, sopportando tipi arbitrari.

MARTE IN BINAH. È l'annuncio di un estremo rigore. In astrologia classica vediamo che Marte è esaltato in Capricorno, e per la sua situazione nell’Albero vediamo perché questo è così, poiché Marte-Geburah si trova nella colonna della severità e a livello inferiore di Binah, in modo che, per Marte, salire alla sfera di Binah è una promozione, un'esaltazione. Ma quella festa è quella di Marte e non quella dell'individuo che deve sopportare quell’"onore." In effetti, ciò significa che la severità marziana si sente promossa sopra i limiti che dovrebbero essere i suoi. Quando Marte opera nella sua sfera, la collera, l'atteggiamento bellico, viene nel suo momento, quando le circostanze lo rendono necessario. Ma quando Marte sta nella sfera di Binah, la bellicosità rimane istituzionalizzata come un elemento permanente, in modo che l'individuo sarà sempre disposto a combattere. La cosa migliore per questo tipo d’uomo è che diventi militare o poliziotto, affinché la sua violenza possa esprimersi dentro un ordine, e nella realtà, poiché gli studi statistici hanno dimostrato che i militari hanno in generale un Marte nella Casa X, la sfera terrestre che corrisponde a Binah. Una persona che abbia questa posizione, e non sia militare o in polizia, sarà predisposta alla violenza contro le istituzioni, in modo che sarà, in tutti i sensi, un elemento pericoloso. Per il resto, Marte in questa posizione indicherà la necessità karmica di alcune esperienze violente. L'individuo realizzerà il suo destino per mezzo di un rigore estremo ed avrà bisogno di circostanze drammatiche per reggersi nella società. Sarà eccellente nelle guerre, gli incendi, le catastrofi, lì dove si hanno bisogno di virtù eroiche. Se non vive positivamente la sua carta marziana, la vivrà negativamente e sarà l'individuo perseguito per le catastrofi, le pallottole perse. Le virtù di Marte si esprimeranno ugualmente in forma di lavoro arduo: il lavoro sarà la cosa più importante e avrà priorità sopra la vita di famiglia, considerazioni sentimentali o qualunque altro valore. Costituirà la società con forza e vigore, anticipando col suo lavoro livelli di vita che corrispondono al futuro.

SOLE IN BINAH. La volontà si muove verso le cose alte per illuminare con la luce dell'intendimento equilibrato, quell'oscura colonna della sinistra, dalla quale procede la coesione materiale del nostro mondo.  Ciò produrrà esaltazione del destino, accomodamento della volontà a quello del destino; vita considerata come un dovere, subordinazione alle esigenze di sopra e di lì impieghi nei quali l'obbedienza è la virtù cardinale, nell'amministrazione dello Stato e in alti posti di fiducia. Se Binah dà coesione materiale a queste persone, questa posizione farà che la costruzione materiale sia brillante, che si esplichi con solennità nell'individuo.

VENERE IN BINAH. Indica che rimane all'individuo pendente un'esperienza amorosa che non avviene nel suo momento. La vita gli deve amore, potremmo dire in questo caso, e glielo somministra. Forse questo amore ha sapore rancido, come cosa di oltre epoca, e quell'aspetto di ancestralità apparirà nella vita della persona sotto forma di amore tra generazioni distinte. Per il resto, Venere in Binah significa che la simpatia, la gentilezza, agisce sotto forma imperativa: l'individuo conquisterà per la sua simpatia, per le sue attitudini artistiche, per le sue maniere eleganti, oppure, nell'aspetto negativo, soccomberà alla seduzione, alla simpatia di qualcuno che lo soggiogherà. Questa posizione porta in se il profumo di una vita gradita, di attenzioni da parte dei potenti. Ma trattandosi di un effetto karmico, quella ricompensa impedirà all'individuo di proseguire in avanti la sua strada e si limiterà a incassare gli interessi che gli sono valsi le sue anteriori attuazioni.

MERCURIO IN BINAH. Significa che l'individuo governerà con la parola. È possibile che in un passato la persona non sia stata debitamente ascoltata e ora il mondo non avrà più rimedi per non sentirlo; sarà l'uomo discorsivo, l'uomo che ordinerà il mondo secondo la logica e la ragione. Se il suo livello evolutivo è basso, l'individuo difenderà gli alti personaggi, gli interessi profani, istituzionalizzando atteggiamenti che sono episodici e che niente hanno di sacro. In questo caso, la dose intellettuale risulterà arbitraria, per essere parziale, per non tenere integrati in lei altri valori. Questa posizione istituzionalizza l'intelligenza pratica, gli dà titoli universitari, oppure sottomette all'individuo quel che è dettato delle intelligenze ufficiali. Binah registra nel destino idee fisse, cristallizzate e di difficile evoluzione. Se il suo livello evolutivo è elevato, la sua intelligenza si fonderà con quella delle parole divine per andare all'unisono col pensiero dell'universo.

LUNA IN BINAH. Questa posizione dà all'individuo la visione del suo destino, gli dà la possibilità di contemplare il fluire delle cose nell'ordine cosmico e di lì si stacca un atteggiamento filosofico, di pace e di calma interna. Sarà quello che tace e si accontenta, quello che vede nel suo interno come l'universo è, ma capterà solamente l'aspetto ombroso, la parte di necessità e ciò lo farà pessimistico e si automarginerá, perché si dirà che è inutile tentare di fare qualcosa, quando tutto finisce per essere quello che deve essere. Saturno-Binah regna nella mente incosciente e la volontà si diminuisce enormemente, salvo se ci sono aspetti compensatori che giochino.


PLUTONE IN CHESED. Sarà portatore di germi che vanno più in là dell'ego e l'individuo si vedrà ostinato nella realizzazione di un'opera sociale utopica, di gran bellezza, ma utilizzando alcuni materiali che non si trovano nel mondo ordinario, che devono essere trasportati oltre il nostro universo, nel quale è impossibile la sua stabilizzazione. Saranno i visionari di una terra ideale e contribuiranno spiritualmente a che la società avanzi. 

NETTUNO IN CHESED. Sarà portatore di germi che vanno più in là dell'ego e l'individuo si vedrà ostinato nella realizzazione di un'opera sociale utopica, di gran bellezza, ma utilizzando alcuni materiali che non si trovano nel mondo ordinario, che devono essere trasportati oltre il nostro universo, nel quale è impossibile la sua stabilizzazione. Saranno i visionari di una terra ideale e contribuiranno spiritualmente a che la società avanzi. 

URANO IN CHESED. Sarà portatore di germi che vanno più in là dell'ego e l'individuo si vedrà ostinato nella realizzazione di un'opera sociale utopica, di gran bellezza, ma utilizzando alcuni materiali che non si trovano nel mondo ordinario, che devono essere trasportati oltre il nostro universo, nel quale è impossibile la sua stabilizzazione. Saranno i visionari di una terra ideale e contribuiranno spiritualmente a che la società avanzi.

SATURNO IN CHESED. Apporterà all'opera un estremo rigore e l'individuo potrà solo edificare secondo le norme stabilite. Saturno apporterà alcuni piani precisi, come Geova li apportò a Salomone nella costruzione del Tempio. Tutto quello che ad esso non si adatta, dovrà essere scartato. Questo rigore eviterà che in questo paradiso crescano i fiori del Male ma, in caso di brutti aspetti, raffredderà considerevolmente i coraggi costruttivi e la terra sarà poco fertile. Costruire nei pesi e misure divine o non costruire, tale sembra essere la consegna di Saturno in Chesed. 

GIOVE IN CHESED. È garanzia che il padrone della casa sta in essa per ordinare ed arbitrare tutto. È la posizione ideale di questo pianeta e significa che le cose si faranno finalmente come devono farsi. Il Sefira si troverà nella pienezza della sua attività, e la sua missione è dare un paradiso, Giove nel suo centro garantisce che il Paradiso sarà una realtà.

MARTE IN CHESED. Significa che la costruzione di questo paradiso vi prenderà fortemente la mano, ricorrendo alla spada se è necessario, alla divisione e la guerra. Vivrà nei vincitori, quelli che rimangono vivi. Per creare così il benessere col quale sogna, l'individuo che attende può arrivare fino a dare la morte. Sarà il lottatore per una società pura e dura, secondo il particolare senso della purezza che la persona abbia. L'interferenza di Marte in Chesed deriverà sempre mutilazioni per quell'idea di una buona terra nella quale si possa vivere tutti. 

SOLE IN CHESED. Indica che una volontà equilibrata presiederà la costruzione della cornice nella quale l'individuo vivrà. I principi spirituali derivati del Sole agiranno nella costruzione di una società permissiva, ma con gran senso delle cose umanitarie.

VENERE IN CHESED. Significa l'introduzione di un permissivismo di tipo inferiore nelle leggi e le abitudini sociali. Per il suo lato positivo, Venere apporterà amore alla società, desiderio di fomentare le associazioni e la conoscenza tra gli uomini. Per il suo lato inferiore, sarà l’origine dei vizi cittadini, idonei agli eccessi. 

MERCURIO IN CHESED. Apporterà il rigore intellettuale, il senso critico, la delazione dei difetti che possono albergare nell'edificio sociale. 

LUNA IN CHESED. Apporterà immaginazione equilibrata alla costruzione del Paradiso, ma contemporaneamente indica la presenza attiva della donna, che fu quella che lanciò l'umanità fuori di Chesed, mordendo il frutto proibito.



PLUTONE IN GEBURAH. Alterneranno il messaggio violento e lanceranno all'individuo verso un lavoro che non può essere utile all'ecosistema della persona. Saranno portati alla genialità aggressiva, all'invenzione di armi superdistruttive, alla magia nera, alla produzione industriale di apparati di sterminazione. In un senso positivo: messaggeri della divinità, portatori di una nuova religione o fondatori di scuole iniziatiche.

NETTUNO IN GEBURAH. Alterneranno il messaggio violento e lanceranno all'individuo verso un lavoro che non può essere utile all'ecosistema della persona. Saranno portati alla genialità aggressiva, all'invenzione di armi superdistruttive, alla magia nera, alla produzione industriale di apparati di sterminazione. In un senso positivo: messaggeri della divinità, portatori di una nuova religione o fondatori di scuole iniziatiche.

URANO IN GEBURAH. Alterneranno il messaggio violento e lanceranno l'individuo verso un lavoro che non può essere utile all'ecosistema della persona. Saranno portati alla genialità aggressiva, all'invenzione di armi superdistruttive, alla magia nera, alla produzione industriale di apparati di sterminazione. In un senso positivo: messaggeri della divinità, portatori di una nuova religione o fondatori di scuole iniziatiche.

SATURNO IN GEBURAH. Il lavoro sarà un'imposizione dell'Ego, sarà regolamentato per gli stati cosmici, sarà questione di destino. Tecnicamente, apparirà come una pressione irresistibile del padre nelle questioni lavorative dell'individuo. Lavorare duramente, gran capacità di lavoro, esigente nel lavoro rispetto agli altri: capo despota e crudele con i suoi subordinati. Gran rettitudine nel lavoro, morale a prova di bomba, incorruttibile. 

GIOVE IN GEBURAH. Il lavoro è portatore di ricchezza, di benessere, di potere. Uno sarà leader nel dominio lavorativo, avrà un gran prestigio tra i suoi compagni, sarà un leader di uomini. Con maniere solenni e cerimoniose riuscirà a imporsi in campo professionale. Cattivo aspetto: corruzione professionale, ottenimento di un potere sociale con mezzi illeciti, etc.

MARTE IN GEBURAH. Tutto andrà come deve andare. Realizzerà le funzioni che gli spettano: taglierà ciò che è sano quando il marciume appare; finirà con le eccessive compiacenze rispetto a se stesso o agli altri; raddrizzare quello che va verso la vita; redenzione mediante il lavoro, tendenza alle imprese lavorative, sportive; competizioni professionali. 

SOLE IN GEBURAH. Il lavoro per lui è tutto. Tramite quello viene la gloria, la reputazione: è la cosa più importante per l'individuo. Il lavoro lo farà brillare e realizzarsi. Per una donna: marito aggressivo che dà più importanza al lavoro che alla vita di famiglia. Ogni sviluppo spirituale passa per uno sforzo e si conquista dietro dura lotta.

VENERE IN GEBURAH. Amore per il lavoro e nel lavoro. La simpatia è il principale ingrediente per l'avanzamento professionale. Pigrizia nel lavoro, se c’è cattivo aspetto anche assenza. Arte nel lavoro, ambiente sonorizzato, pitture murali nella fabbrica, etc. Il lavoro è leggero, facile e si fa senza fatica e sforzo. Piacere per la cosa difficile, la cosa rischiosa. Piacere per la sofferenza.

MERCURIO IN GEBURAH. Critico, scontento, ribelle nel lavoro. Ricerca di problemi, scritti, allegati. Applicazione della logica nel lavoro. Esigenza di soddisfazione intellettuale nel lavoro. Libri su temi lavorativi. Lavoro intellettuale. 

LUNA IN GEBURAH. Lavoro immaginativo. Aggressività immaginativa nel lavoro. Per un uomo: donna aggressiva, aspra, conflittuale. L'immaginazione si compiace nel conflitto e si mette sempre nella cosa peggiore. 

PLUTONE IN TIPHERETH. La volontà è mobilitata per la cosa superiore, la cosa trascendente. Plutone la stimolerà verso la costruzione della società in accordo con le leggi divine. 

NETTUNO IN TIPHERETH. La volontà è mobilitata per la cosa superiore, la cosa trascendente. Nettuno la stimolerà verso la conoscenza per la via dell'intelletto, dandogli una visione dell'ordine cosmico. 

URANO IN TIPHERETH. La volontà è animata per la cosa superiore, la cosa trascendente. Urano stimolerà la volontà verso la santità, facendo che il cuore umano sincronizzi i suoi battiti col battere dell'universo.

SATURNO IN TIPHERETH. Ridurrà la capacità di espressione della volontà nel dominio terrestre che canalizzi le energie di Tiphereth, ma anche di un modo generale. Si manifesterà come timidezza, inibizione o, se Saturno si esprime negativamente, atteggiamenti poco fortunati. Tendenza al lato sinistro, a cercare la vita difficile e complicata. 

GIOVE IN TIPHERETH. Esalterà la volontà, amplificando il suo impulso e cercando la cosa massima dentro il dominio in cui agisce. Qualunque impresa che l'individuo inizi oltrepasserà la cornice della visione locale per andare alla visione nazionale o internazionale. Necessità di muoversi in grandi spazi, cercando sempre quello che unisce.

MARTE IN TIPHERETH. La violenza impregna la volontà. L'individuo sente la necessità di esprimersi drammaticamente, in situazioni limite, provocato o indotto ad esse per le circostanze. Lavoro pesante su se stesso, sulla volontà.

SOLE IN TIPHERETH. La volontà è sovrana e amministra le forze del Séfira in piena libertà. Se altri pianeti si trovano in questa sfera, stando il Sole in essa, diremo che il Sole dispone dei valori che quelle forze rappresentano per la realizzazione del suo programma.  

VENERE IN TIPHERETH. La volontà si esprime con grazia, con delicatezza, con arte. Maniere raffinate, allegre. Tendenza al regalo, alla celebrazione, al tocco superficiale che trabocca oltre la cosa necessaria. Cerca la cosa superflua più che la cosa necessaria nella vita.

MERCURIO IN TIPHERETH. Il rigore intellettuale esige che la volontà cerchi la logica in quello che inizia, l'equilibrio tra i disegni dall’alto e le possibilità del basso. 

LUNA IN TIPHERETH. Condensazione della volontà, cristallizzazione in immagini della forza viva che si fa coercitiva, imperiosa. Questa posizione garantisce che la volontà sarà compiuta nel mondo fisico.

PLUTONE IN NETZACH. È fuoco celeste, fuoco liquido cadendo sulla natura emotiva, esaltandola fino al parossismo. La situazione può confrontarsi a quella di Sodoma, in modo che l’energia plutoniana vivifica tutta la sequenza, facendo che l'individuo possa essere il perverso sessuale che necessita la punizione, l’angelo che annuncia a Lot la necessità di partire, il proprio Lot che abbandona una terra distrutta. Tutto ciò può essere vissuto dalla persona che ha Plutone in Netzach, poiché in questa Séfira il pensiero e i desideri si uniscono per manifestarsi all'unisono nel mondo fisico.

NETTUNO IN NETZACH. È fuoco celeste, fuoco liquido cadendo sulla natura emotiva, esaltandola fino al parossismo. La situazione può confrontarsi a quella di Sodoma, in modo che l’energia plutoniana vivifica tutta la sequenza, facendo che l'individuo possa essere il perverso sessuale che necessita la punizione, l’angelo che annuncia a Lot la necessità di partire, il proprio Lot abbandonando una terra che è distrutta. Tutto ciò può essere vissuto dalla persona che ha Plutone in Netzach, poiché in questa Séfira il pensiero e i desideri si uniscono per manifestarsi all'unisono nel mondo fisico.

URANO IN NETZACH. È fuoco celeste, fuoco liquido cadendo sulla natura emotiva, esaltandola fino al parossismo. La situazione può confrontarsi a quella di Sodoma, in modo che l’energia plutoniana vivifica tutta la sequenza, facendo che l'individuo possa essere il perverso sessuale che necessita la punizione, l’angelo che annuncia a Lot la necessità di partire, il proprio Lot abbandonando una terra che è distrutta. Tutto ciò può essere vissuto dalla persona che ha Plutone in Netzach, poiché in questa Séfira il pensiero e i desideri si uniscono per manifestarsi all'unisono nel mondo fisico.

SATURNO IN NETZACH. Rappresenta un'ingerenza del principio spirituale, cristallizzato nella vita emotiva. Nella natura sensibile dell'individuo è un'esigenza, una chiamata a un'istanza superiore. Questo aspetto di "superiore", di piano più elevato, più antico, può tradursi nella vita per l'apparizione di una persona più antica, più anziana che verrà a essere protagonista di quell'episodio. Da lì: inclinazione affettuosa verso una persona di una generazione anteriore. Nella bellezza penetra il caos primigeno; in essa si esprime la necessità, il destino.

GIOVE IN NETZACH. Apporta poteri alla raffinatezza, all'esuberanza, al dettaglio, amplifica la vita amorosa, gli dà mezzi magnifici per sussistere, fa che i sentimenti si esprimano con magniloquenza, accompagnati da regali, banchetti, soggiorni in sontuosi hotel, viaggi, fasto. Dà un'estrema generosità nella vita amorosa, per la cosa superflua. Dà grandiosità alla realizzazione artistica (quadri di proporzioni enormi), opere letterarie nelle quali abbondano i dettagli. Gli eccessi jupiteriani portano all'inflazione dei sentimenti, a dare un'eccessiva importanza alla cosa emozionale e a essere molto indotto ai piaceri dei sensi.

MARTE IN NETZACH. Darà drammaticità all'amore. Questo amore si realizzerà solo in circostanze conflittuali, drammatiche: amori in tempi di guerra, amore per persone che vivono intensamente un conflitto, amore per invalidi, per individui toccati dalla violenza. La bellezza, l'arte, sarà frutto di una dura elaborazione. Lo stesso amore costerà lavoro.

SOLE IN NETZACH. Dà cerimoniosità all'amore, gli apporta luminosità ed equilibrio. Esalta i sentimenti, in modo che per l'amore si può arrivare alla scoperta della verità cosmica. Amore alla perfezione, all'ordine equilibrato. 

VENERE IN NETZACH. Impregna l'individuo dei frutti di questo Séfira, fa che la sua vita sia della natura di Netzach: cercatore di armonia, pace, di dolcezza, di dettaglio sontuoso e superfluo, di ornamentazione. 

MERCURIO IN NETZACH. Farà che l'individuo cerchi l'amore attraverso la critica, della riconsiderazione di se stesso. Analizzerà il suo comportamento e sarà critico d’arte, critico della vita amorosa. 

LUNA IN NETZACH. Apporterà all'individuo un equilibrio istintivo. Il dominio delle emozioni verrà dalle profondità dell'inconscio, del deposito della memoria delle vite.

PLUTONE IN HOD. Aprirà l'intelletto verso la ricerca della cosa trascendente. Plutone apporterà gli elementi che devono permettere la costruzione del tempio interno. 

NETTUNO IN HOD. Aprirà l'intelletto verso la ricerca della cosa trascendente. Nettuno apporterà la percezione intellettuale della cosa trascendente e aprirà la via l'iniziazione. 

URANO IN HOD. Aprirà l'intelletto verso la ricerca della cosa trascendente. Urano renderà la mente sensibile alle realtà del cuore e permetterà la felice unione del cervello con i sentimenti.

SATURNO IN HOD. Impregna l'intelletto del senso della cosa necessaria, di quello che è ineluttabile e dispone l'individuo per l'accettazione del suo destino. Idee di sobrietà, di penitenza, di sacrificio che struttureranno una futura realtà, perché quello che sta nella testa discenderà un giorno alla realtà materiale. 

GIOVE IN HOD. Menzione generosa, ampia, paradisiaca. Dà all'individuo l'idea che tutto finirà bene, che il Male non è altro che una tappa verso il Bene e che, succeda quel che succeda, il risultato finale sarà felice. I brutti aspetti sviseranno ogni rigore e trasformeranno ogni severità in uno scherzo.

MARTE IN HOD. Darà un intelletto aggressivo, un pensiero d’acciaio e una parola franca, troppo perché non faccia male. Gli piaceranno le polemiche, il cercare tre piedi al gatto e nella tribuna pubblica sarà un temibile rivale. L'intelletto starà sempre in piede di guerra per difendere ogni cosa. 

SOLE IN HOD. Intelligenza brillante, maniere di parlare e di scrivere maestose, solenni, teatrali. Individuo dotato per il teatro, per i sermoni, per le assemblee e tribunali. Saprà essere patetico, furibondo, magnanimo, e strappare la lacrima all'assemblea che lo ascolta. 

VENERE IN HOD. Si esprimerà in maniera affascinante e conquisterà per la parola e il gesto. Sarà eccellente nel rituale e tutto quello che dice e scrive porterà il francobollo dell'arte. Sedurrà per la parola, come Cyrano, e se il fisico lo accompagna, le sue conquiste sentimentali si racconteranno a dozzine.

MERCURIO IN HOD. Sarà in realtà il perfetto cercatore. Scoprirà le leggi di analogie e la Creazione non avrà segreto per lui, se è un tipo evoluto. A livelli inferiori, sarà quello che trova la situazione favorevole in tutto e ancora senza conoscere la materia apparirà come un esperto, grazie alla sua adattabilità e al suo ingegno. 

LUNA IN HOD. L'intelletto sarà pieno d’immagini critiche. La persona attribuirà ai suoi interlocutori propositi che non hanno avuto, li giudicherà a priori e crederà di sapere quello che dicono prima che parlino. In senso positivo: l'intuizione sarà molto sviluppata e indovinerà quello che succede. In senso negativo: pregiudizi. 

PLUTONE IN YESOD. Produrrà immagini fantastiche, sublimi, surrealistiche, simboliche. Sogni profetici, sogni simbolici che occultano un messaggio trascendente. Veggenza, chiaroveggenza, chiarudenzia. Facilità per lo sdoppiamento, per l'accesso ai mondi superiori.

NETTUNO IN YESOD. Produrrà immagini fantastiche, sublimi, surrealistiche, simboliche. Sogni profetici, sogni simbolici che occultano un messaggio trascendente. Veggenza, chiaroveggenza, chiarudenzia. Facilità per lo sdoppiamento, per l'accesso ai mondi superiori.

URANO IN YESOD. Produrrà immagini fantastiche, sublimi, surrealistiche, simboliche. Sogni profetici, sogni simbolici che occultano un messaggio trascendente. Veggenza, chiaroveggenza, chiarudenzia. Facilità per lo sdoppiamento, per l'accesso ai mondi superiori.

SATURNO IN YESOD Cristallizzazione del pensiero di Dio per la sua proiezione nella vita fisica dell'individuo. In termini profani: la vita dell'individuo è destino, fatalità. Gli astrologi dicono che questa posizione conduce alla distruzione dei sogni dell'individuo, ma prima di finire di tale maniera, sarà necessario vedere il grado d’identificazione che la persona possa avere col suo destino. Se vive completamente staccato delle realtà trascendentali, questa posizione può significare una mano di piombo che attanaglia i suoi temi umani. Ma se l'individuo è di quelli che dicono: "Signore, che la tua volontà sia la mia", questa posizione garantisce loro che così sarà in effetti. 

GIOVE IN YESOD. E’ la bontà che soppianta la volontà dell'individuo. Una bontà che procede dalle sfere superiori, dalle istanze provvidenziali, uscendo dalla sua sfera naturale, per entrare direttamente nel terreno dell'azione e cristallizzazione nella vita, pratici episodi che saranno autentici regali della provvidenza. Giove aiuterà a realizzare il sogno che la Luna promette.

MARTE IN YESOD. Apporterà la sua violenza alla realizzazione del sogno che la Luna promette. Sarà un sogno di sangue e orrore. Si tratta, senza dubbio, di un'esperienza che è rimasta in attesa da altre vite, di qualcosa che non è stato assimilato per l'Ego e che ora si riproduce in forma drammatica. L'immaginazione si sentirà accesa per le fiamme della guerra. Nel lato positivo, i sentimenti si sentiranno sommamente attivati e le loro soluzioni s’imporranno a quelle della ragione. 

SOLE IN YESOD. La volontà è qui prigioniera dell'immaginazione: l'uomo si trova nella sfera della donna e si esprime attraverso l'immaginazione, cristallizzando nella realtà una vita fantasiosa, poco in accordo con i canoni, lavorando in assunto immaginativo.

VENERE IN YESOD. Sogno d’amore. La ricerca dell'amore sarà una realtà permanente. L'amore si materializzerà, sarà proiettato alla sfera di Malkuth. Ma un'immaginazione permanentemente eccitata per la bellezza farà che l'individuo si veda proiettato senza sosta verso amori nuovi che getteranno via quelli già stabiliti. 

MERCURIO IN YESOD. La critica occupa l'immaginazione, lanciandola come un segugio alla scoperta permanente di una verità che non risiede in questa zona. Fa la persona astuta, diffidente, sagace nel trovare la cosa imperfetta, o degradata e difettosa. Spingerà la neutralità di Yesod verso la colonna del rigore e farà la persona sospettosa, polemica, proclamatrice di una verità e una rettitudine che magari lei stessa non può ottenere.

LUNA IN YESOD. Realizzerà le funzioni di nutrice, di ostetrica, alla perfezione. Se la missione di Yesod è portare all'esistenza fisica le pulsioni dei distinti corpi planetari, è evidente che se la Luna si trova nella sua sfera, il lavoro sarà portato al sommo della perfezione. L'ostetrica starà sempre in casa, potremmo dire, e le immagini di Yesod avranno perfetta nitidezza: non appariranno righe nel televisore cosmico.

PIANETI IN SFERE SOVRASTANTI E SOTTOSTANTI

URANO A SATURNO. Significa: utilizzo del potenziale energetico uraniano per la vita pratica. Il piombo di Saturno conduce l'energia di Urano e la trasforma in elettricità. Dà l'ingegnere, l'inventore, quello che è abile nel maneggio delle forze primordiali per finalità pratiche. Nel piano morale, quello che utilizza le conoscenze spirituali per vivere meglio.

SATURNO AD URANO. Questo sentiero conduce al sacrificio di tutto quello che rappresenta la stabilità della vita per ottenere l'illuminazione spirituale, osservando il mandato crístico: "Lascia tutto quello che hai e seguimi."

URANO A GIOVE. Un potenziale enorme è messo a disposizione dell'individuo. Se Saturno non interviene, riducendo quel potere a proporzioni umane, è da temere che la persona faccia male uso di una forza che esulerà facilmente dal suo controllo. Cerimonie, riti, fasti esterni. La religione è sommessa al potere politico. L'individuo utilizza il rituale religioso per il consolidamento del suo potere personale.

GIOVE AD URANO. L'individuo tenta di applicare alla vita politica e sociale le leggi eterne; s’ispira alle conoscenze mistiche per la sua condotta giornaliera. La politica si sottomette alle leggi religiose e si delega alla provvidenza la risoluzione dei problemi umani. 

URANO A MARTE. La religione, la mistica, la morale, la tradizione nel suo aspetto cristallizzato, sarà un pretesto utile per scatenare guerre, lotte, conflitti. L'individuo utilizzerà argomenti nobili per trionfare in cause personali, nel suo lavoro e nelle sue difficoltà.

MARTE AD URANO. È il segno di qualcuno che lotterà e lavorerà per una causa spirituale. Integrerà le sue energie personali alle cosmiche e grazie alla sua costanza a combattere si alzerà al clan degli eletti.

URANO A SOLE. La volontà umana si vede investita di poteri divini. Dà alla persona un'aureola e gli fa sentire la necessità di distinguersi, di essere il primo in qualunque dominio. Si sottometterà difficilmente ad una disciplina; egli dovrà essere quello che insegna, che comanda, e sarà il promotore di un mondo nuovo.

SOLE A URANO. Idealismo, utopia. La volontà si abbandona al servizio della trascendenza e l'individuo risente strumento delle forze cosmiche. Se nel sentiero Urano a Sole, la persona è persuasa che Dio sta con lui, in questa posizione, egli si mette al servizio di Dio.

URANO A VENERE. Spingerà la persona ad una molteplicità di amori, poiché la potenzialità uraniana è tanta che non può essere captata in una maniera unitaria e produce la diversificazione dell'amore. Tutto lo sedurrà, tutti gli piaceranno.

VENERE A URANO. Amore universale. Qui la forza uraniana appare come un'unità, prendendo una forma passiva. L'ideale verso il quale Venere si proietta, è troppo ampio affinché possa essere primeggiato da una sola persona ed è amore della vita, della spiritualità.

URANO A MERCURIO. Dà grande originalità al pensiero e fa l'individuo brillante per le sue trovate, per le sue parole o i suoi scritti. Intelletto ingegnoso, talento letterario.

MERCURIO A URANO. Le risorse dell'intelligenza sono utilizzate per scrutare la cosa trascendente. Intelletto adatto per la comprensione delle scienze nascoste e per l'espressione della spiritualità in termini poetici e ferma formulazione di preghiere.

URANO A LUNA. La mente incosciente dispone le immagini che s’impongono con gran forza: immaginazione fertile, attitudine per captare la cosa astratta, per captare messaggi venendo più in là, dalla medianità involontaria. 

LUNA A URANO. Medianità volontaria. L'individuo conserva memoria della trascendenza. L'immaginazione riflette immagini autentiche dell'ordine cosmico. Sa più di quello che dimostra e può tirare fuori dal ripostiglio della sua anima la sua saggezza accumulata nel corso delle età.

SATURNO A GIOVE.  Primato del dirigente sul legislativo. Il pensiero è utilizzato per soddisfare i desideri. La legge è interpretata in una maniera permissiva e adattata alle esigenze del mezzo sociale. Tolleranza trionfante. 

GIOVE A SATURNO. Il benessere sociale è sacrificato in onore della legge e l'ordine. È l'eroe che difende una forza assediata, anteponendo la disciplina e il dovere alla negoziazione, un salvatore. Rigore trionfante.

SATURNO A MARTE. Un estremo rigore viaggia per questo sentiero. La necessità è un pretesto per dare redine sciolta a sanguinari desideri. La legge è utilizzata per soddisfare vendette, per liberare istinti. In un senso positivo, si usa il Male per ricavarne un Bene. Il destino s’interiorizza nell'individuo e fa che il male appaia sotto il travestimento delle circostanze: infortuni, malattie, fallimenti. Favorevole alla pena di morte. 

MARTE A SATURNO. Metterà la sua capacità di lotta e di lavoro al servizio di una causa superiore. Sarà rispettoso della legge e l'ordine, ma non il suo esecutore spietato, come nel caso del sentiero Saturno a Marte, dove la freddezza di Saturno è ardentemente applicata. In questo caso, un ardente impulso sta al servizio della necessità più elevata.

SATURNO A SOLE. L'individuo riceverà la sua autorità e consacrazione sociale della cosa strutturale, delle istituzioni, dell'ordine. Sarà il rappresentante dell'ordine, ma utilizzerà quell'ordine alla sua maniera. Sarà l'individuo che dice: "Io" sono l'ordine, e, inoltre, convinto di ciò. Di lì nasce la stirpe dei dittatori. Con brutto aspetto, egli sarà la vittima dell'ordine, delle istituzioni.

SOLE A SATURNO. Prenderà coscienza dell'ordine universale e saprà perché è necessario che le cose siano come sono, accettando senza ribellione il suo destino. Sarà l'uomo che prenda su se il peso del mondo, come Ercole quando si caricò con la volta celeste che sopportava Atlante, prossimo al giardino delle Esperidi. Sarà l'uomo che andrà a Dio per la via del dolore.  

SATURNO A VENERE. La fredda ragione è utilizzata per la conquista sentimentale. Maniere gentili, ma animo duro. La legge e l'ordine stanno al servizio di cose banali. Legislazione al servizio della mondanità: leggi permissive in aborto, pillola, omosessualità, incesto, etc.

VENERE A SATURNO. La magnanimità, la compassione penetrata nello spirito delle leggi. L'esterno, l'apparenza è severa, ma l'interno è pieno di amore. Sacrificio delle cose piccole, dei gusti e piacevolezze, in onore della cosa essenziale.  

SATURNO A MERCURIO. Onestà intellettuale, inflessibilità. Dà l'individuo che non si lascia distogliere, che ha idee ferme, permanenti. Si può contare su lui per tutto quello che cade dentro il dominio di quello strutturato e convenzionato per Saturno. Avvocato e giudice incorruttibile. Servitore della Legge.

MERCURIO A SATURNO. L'individuo sarà creatore di leggi; modificherà i regolamenti caduchi, di accordo con le necessità sociali. Per conservare la cosa essenziale, modificherà ed adatterà la cosa secondaria. Alla legge del cielo, egli aggiungerà la legge dell'ordine materiale. 

SATURNO A LUNA. La necessità trascendente s’incarna, si fa immagine viva nella mente dall'individuo, dandogli una risposta automatica davanti alle diverse situazioni in cui si trovi risposta conforme alle leggi universali. Diminuzione del libero arbitrato, maturo al compiersi del destino.

LUNA A SATURNO. Le esperienze rinchiuse nella memoria si versano nel ricettacolo cosmico per arricchirlo. Lavoro cosciente nei piani superiori per il miglioramento del mondo. 

GIOVE A MARTE. Il prestigio sociale, la forza morale, il potenziale dei desideri, la posizione economica e il potere politico sono subordinati alla forza, alla violenza. Sceglierà la guerra come soluzione e il conflitto sarà in generale, il mezzo utilizzato per uscire vivace dalle situazioni. Le cose si risolveranno a base di cause. Ammira la forza e fissa in lei la sua fama. 

MARTE A GIOVE. Le ragioni politiche e sociali prevalgono sulle conflittuali. Le risorse morali si antepongono agli istinti. La violenza sta al servizio della tolleranza e il Bene. Le cause sono giuste e perseguono una finalità nobile e superiore. Capacità di sacrificio per il benessere degli altri. Atteggiamenti eroici e sublimi nella vita sociale.   

GIOVE A SOLE. Un immenso potere sta al servizio della volontà per la realizzazione delle sue ambizioni. L'individuo avrà prestigio, autorità naturale. Sarà cerimonioso, generoso, aperto e tollerante. 

SOLE A GIOVE. La volontà dell'individuo starà al servizio del Bene. La sua personalità non possiederà gli scintillii inerenti alla situazione interiore, poiché Giove non si esprimerà interiormente nell'individuo, ma verserà le sue tendenze all'esterno, disperse nell'opera realizzata. 

GIOVE A VENERE. Esagerato permissivismo nelle relazioni sociali, per se stesso e per gli altri. Amore per i festeggiamenti, i baccanali, le feste e celebrazioni che sono sontuose. Il desiderio di benessere e di piaceri è ampio, magniloquente. Amore della ricchezza e il fasto e spreco di risorse per ottenere il benessere e l'amore. Perfino i buoni aspetti conducono a una degradazione dei valori morali e a una dissoluzione di ogni possibile spiritualità.

VENERE A GIOVE. Le relazioni sociali e sentimentali sono utilizzate per inventarsi una situazione, per acquisire un prestigio sociale e un potere, per alzarsi del livello in cui si trova, tanto dal lato economico come in conoscenze e con coscienza. L'istinto sarà utilizzato per un più alto fine e per realizzare un'opera sociale e umana. Amore alle cose elevate.  

GIOVE A MERCURIO. La virtù jupiteriana è utilizzata per l'intelletto che sarà brillante, spiritoso, aperto e sedurrà l'interlocutore, all'assemblea cui l'individuo si dirige. Come avvocato sarà convincente, non per l'interesse che il suo difeso può risvegliargli, bensì per la sua necessità di brillare e crearsi un'immagine sociale.

MERCURIO A GIOVE. Le risorse dell'intelligenza sono a disposizione delle cause giuste, della bontà, della generosità, senza cercare la lucentezza propria. Sono le eminenze grigie, quelli che preparano i discorsi degli uomini politici. 

GIOVE A LUNA. Potere immaginativo. Fecondità mentale. Esuberanza. Fecondità in una donna. Gran capacità per generare l'entusiasmo e la fede.

LUNA A GIOVE. Mentalità propizia ai principi jupiteriani. Se Sole e Luna si trovano in fase ascendente, comicità a comicità di Giove, sarà segno che la volontà ed immaginazione lavorano insieme per un fine superiore all'individuale, superato l'egoismo che suppone sempre una relazione di discesa. La Luna concede la sua fecondità a Giove affinché moltiplichi il Paradiso che rappresenta.  

MARTE A SOLE. La forza istintiva e muscolare stanno al servizio di una volontà che si esprime in termini di dominio e sottomissione. Vincere è il suo fine. Il prestigio sta nella forza. La bomba atomica è quella che gli fa sentire di essere grande. 

SOLE MARTE. La volontà è cosciente che esiste un lavoro da realizzare e che è necessario andare oltre le frontiere di sicurezza del mondo che lo circonda, convenzionale e comodo. È il segno del pellegrino che sta nelle avanguardie, disposto a realizzare lavori ingrati su se stesso e a scatenare guerre interne contro ciò che accade. La volontà aderisce totalmente alla necessità di metter fine a una cosa corrotta e perversa che è in se stesso.

MARTE A VENERE. L'amore è utilizzato per soddisfare la vanità, per ingrandire l'Io, per il piacere. È la posizione della ricerca attiva del piacere. L'amore è un pretesto per sottomettere, per umiliare. Non c'è fedeltà, bensì molteplicità. L'amore divide, separa ed è un segno esterno di trionfo.

VENERE A MARTE. L'amore è una forza che unifica, è l'emblema per un lavoro in comune. Il piacere della cosa secondaria: la cosa importante è l'integrazione che facilita il sentimento amoroso per darsi a una gran causa.

MARTE A MERCURIO. Intelletto aggressivo, maniera conflittuale di vedere le cose. Atteggiamenti irriflessivi: prima agisce e dopo pensa. Dà l'attaccabrighe, il provocatorio, lo specialista in discorsi bellici, il teorico della guerra. 

MERCURIO A MARTE. I valori intellettuali sono incorporati all'azione che porterà così il francobollo dell'intelligenza. L'attività ubbidirà a una logica. I conflitti si risolveranno ricorrendo alla ragione.
MARTE A LUNA. Immaginazione aggressiva. L'immaginazione è piena d’immagini di gran potere che incitano l'individuo a sentirsi in stato di legittima difesa. Portato all'estremo, avremo la personalità psicopatica dell'uomo che si sente perseguito.

LUNA A MARTE. La persona sta costantemente lavorando, non può vivere senza farlo. È per eccellenza il doppio lavoro, e quando finisce il lavoro ufficiale, eserciterà il bricolage nella sua casa, sistemando difetti. Saprà fare infinite cose, serve praticamente per tutto. Non starà molto tempo in un posto di lavoro, ma troverà un altro.  

SOLE A VENERE. La volontà è dedita a tutte le compiacenze, a tutte le voluttuosità. I gusti, i piaceri, imporranno facilmente la loro tirannia e l'individuo si lascerà lusingare da essi. È l'uomo dedito agli istinti; quello che capta il particolare nella bellezza delle cose, lo separa dalla bellezza generale, dell’amore che unisce tutto. 

VENERE A SOLE. Una sensibilità raffinata per le esperienze del periodo precedente sta al servizio della volontà illuminata. È il segno dell'artista, dell'esteta. La volontà domina le forze emotive provenienti da Venere, le controlla e le modella alla sua strategia. La visione dell'amore s’incorpora alla cosa unitaria.  

SOLE A LUNA. Le ragioni emotive prevarranno. Si penserà in termini di razza, di abitudini e attitudini. La coscienza del passato non sarà integrata al programma dell'Ego nella presente vita e la volontà oscillerà sempre in due poli opposti o, per lo meno, in due strade che mirano a direzioni distinte. È la strada aperta a tutti gli individualismi, a tutti i frazionamenti e dissidenze. Va alla cosa piccola e non alla cosa universale. 

LUNA A SOLE. La mente inconscia s’integra alla coscienza. Prevale l'interesse generale alla questione, si sacrifica facilmente la cosa personale in favore della cosa collettiva. Si tende alla cosa universale, si fugge dalla cosa aneddotica e vaga. Le esperienze provenienti dal fondo umano di altre vite, sono utilizzate per la volontà. L'immaginazione serve alla volontà e a lei si sottomette.   

VENERE A MERCURIO. La bellezza s’incorpora al verbo e la persona si esprime in una maniera squisita in società. Il suo modo di parlare sarà brillante, seducente. Persuaderà facilmente gli altri con la parola. 

MERCURIO A VENERE. La saggezza sta al servizio della bontà. La facilità di espressione è utilizzata per creare bellezza, arte, per fare più gradevole la vita della comunità umana, per istruire in una maniera divertente, come in un gioco. 

VENERE A LUNA. Le abitudini sono permissive. C'è una predisposizione a tutte le tolleranze. I meccanismi della mente incosciente sono aperti a tutte le lusinghe provenienti dei sensi. Il freno morale non agisce. 

LUNA A VENERE. L'anima, la personalità arcaica, il fondo umano, come voglia che domini quella sorgente proveniente del nostro passato che conserva la Luna, sta al servizio dell'arte, dell'estetica, di una forma superiore e raffinata di espressione. Il fondo umano tende a integrarsi a quello di altri individui. La persona cerca quello che unisce.

MERCURIO A LUNA. Loquacità, versatilità. L'individuo vorrà pensare a tutto e per di più, importandogli poco la veracità di quello che dice. La cosa importante sarà potersi esprimere e vincere l'avversario grazie alla sua grande capacità immaginativa.


I SENTIERI


SENTIERO NETTUNO-URANO (Kether-Chochmah) N.19
Il Sentiero Nettuno-Urano (Arcano 19, Il Sole) è quello che rappresenta il primo componente della forza di un pensiero creativo: la Saggezza.
Pianeti in buon aspetto: raggiungimento dei propri obiettivi. Appagamento.
Pianeti in cattivo aspetto: l’esito dei piani per il futuro è nebuloso. Problemi con le relazioni o con il lavoro sono molto probabili.

SENTIERO NETTUNO-SATURNO (Kether-Binah) N.18
Il Sentiero Nettuno-Saturno (Arcano 18, La Luna) è quello che rappresenta il secondo componente della forza di un pensiero creativo: la Sapienza.
Pianeti in buon aspetto: periodo difficile, argomenti di cui ci si renderà conto.
Pianeti in cattivo aspetto: attenzione ai rischi; pericolo d’inganni.

SENTIERO NETTUNO-SOLE (Kether-Thiphereth) N.20
Il Sentiero Nettuno-Saturno (Arcano 20, Il Giudizio) è quello che rappresenta la trasmissione della potenza, dell’energia creatrice nel giusto equilibrio, la Luce.
Pianeti in buon aspetto: vita appagante, il lavoro ben eseguito e una chiara consapevolezza dell’universo in cui viviamo.
Pianeti in cattivo aspetto: fallimento nel ricercare la felicità, disincantamento e possibile perdita di beni.

SENTIERO URANO-SATURNO (Chochmah-Binah) N.0
Il Sentiero Urano-Saturno (Arcano 0, Il Matto) è quello che elabora in noi qualcosa che un giorno farà parte della nostra realtà, ma che per il momento è un'idea astratta che passa per la mente del nostro Io Superiore o divinità interna.
Pianeti in buon aspetto: il proposito divino avanza armoniosamente verso la sua realizzazione materiale.
Pianeti in cattivo aspetto: la divinità procede a una rettifica, se c'è posto, conciliando gli interessi della futura esperienza con quelli delle esperienze che si trovano in una fase di realizzazione più avanzata.

SENTIERO URANO-GIOVE (Chochmah-Chesed) N.4
Il Sentiero Urano-Giove (Arcano 4, L’Imperatore) è quello che agisce contemporaneamente come plasmatore dal lavoro divino, e in questo senso è portatore di paradisi, e agisce come generatore dei sentimenti umani. Potenziando le emozioni, sta all'origine di tutti i conflitti, dato che l'Io sa opporsi con forza ai propositi dell'Ego.
Pianeti in buon aspetto: si sarà portatori di bontà, di perdono, di saggezza, e si agirà non solamente nei sentimenti nuovi che continua a generare Giove, ma anche in quelli che stanno già per produrre effetti materiali, dato che elevando il tono della nostra natura emotiva, questa si modifica tutta intera, dissolvendo il male.
Pianeti in cattivo aspetto: l’effetto Saggezza/Misericordia è tanto intenso che agisce in noi con durezza, e allora ci disinteressiamo di certi imbrogli che mettevano agitazione nelle nostre vite.  Se privati dei nostri beni diremo che ciò è cattivo, molto brutto: si avverte come un nemico, l'invasione violenta del Bene.

SENTIERO URANO-SOLE (Chochmah-Thiphereth) N.14
Il Sentiero Urano-Sole (Arcano 14, La Temperanza) è quello che rappresenta la via cristiana di penetrazione, del mondo divino, al cuore umano.
Hochmah/Urano è la sede del secondo principio della divinità, conosciuto, nella terminologia cristiana, col nome di Figlio. Il Sole è il motore del nostro comportamento e, per la sua posizione nell'Albero, vediamo che le sue funzioni consistono in esteriorizzare l’amore e, plasmarlo nel mondo materiale.
Se il Sole lo esercitasse unicamente come tale, saremmo lo strumento delle nostre emozioni, delle nostre passioni e desideri. Ma lì sta Urano per mettere nel cuore umano il suo influsso, in modo che possa esteriorizzare, contemporaneamente, il proposito divino.
Pianeti in buon aspetto: Urano è il portatore della personalità cristiana e attraverso i suoi aspetti col Sole, stabilisce in noi quella personalità che c'induce a muoverci in accordo con i principi che Cristo c'insegnò, e ad agire in quel modo, qualunque sia la religione o razza della persona.
Pianeti in cattivo aspetto: i cattivi aspetti c'inducono a comportarci cristianamente con tanta forza, da urtare con i regolamenti di un mondo che non funziona d’accordo con i parametri cristiani.

SENTIERO SATURNO-MARTE (Binah-Gueburah) N.11
Il Sentiero Saturno-Marte (Arcano 11, La Forza) è quello che introduce la legge divina nel mondo ribelle dei sentimenti facendo in modo che le nostre emozioni collaborino positivamente all'esperienza.
Pianeti in buon aspetto: significa che le regole ci sono infuse in maniera positiva e armoniosa.
Pianeti in cattivo aspetto: Marte agisce in maniera brutale per reprimere i desideri insubordinati, purché questi desideri esistano, poiché se non esistessero, Marte non avrebbe niente da reprimere.

SENTIERO SATURNO-SOLE (Binah-Thiphereth) N.16
Il Sentiero Saturno-Sole (Arcano 16, La Torre) è quello che cerca di introdurre le regole nel cuore umano, è quello che c'imprime la rettitudine, quello che c'induce, in ogni momento, a fare quello che dobbiamo e non quello che vogliamo. Saturno ci fa comprendere i meccanismi che muovono l'Universo.
Pianeti in buon aspetto: le regole penetrano nella nostra coscienza in maniera armoniosa e la nostra personalità s’integra perfettamente a esse; il nostro comportamento starà di fianco alla legge, e se altri fattori concorrono, possiamo essere esperti giuristi, grandi avvocati.
Pianeti in cattivo aspetto: ci sarà in noi un eccesso di rigore che paralizzerà le nostre attuazioni.
Vivremo con la paura a sbagliarci e sorgerà un'estrema timidezza, per colpa di questa paura paralizzante. Questa repressione saturnina può procedere da altre vite.

SENTIERO GIOVE-MARTE (Hesed-Geburah) N.1
Il Sentiero Giove-Marte (Arcano 1, Il Bagatto) è quello in cui Marte, l'esecutore di Saturno, nel mondo delle emozioni lo diventa anche di Giove. Quando Giove desidera sperimentare determinate emozioni, chiede al suo subordinato, Marte, che gli costruisca il piano di azione.
Pianeti in buon aspetto: eseguiremo i nostri desideri con gran bellezza, i nostri amori fioriranno e nessuno ce li disputerà. Forza di volontà, abilità e talento creativo.
Pianeti in cattivo aspetto: navigheremo in un mare di contraddizioni, poiché da una parte ci saremo in noi alcuni desideri molto intensi e per altro un affanno per fare le cose in accordo con le regole.
Uso errato del potere, mancanza di volontà, incompetenza.

SENTIERO GIOVE-SOLE (Hesed-Tiphereth) N.15
Il Sentiero Giove-Sole (Arcano 15, Il Diavolo) è quello che rappresenta la gloria, la saggezza, e che più ci avvicina alla felicità, poiché Giove non è solo il promotore del desiderio, bensì il portatore del fior fiore della divinità, l'instauratore del Paradiso nei nostri spazi interni. Potremmo dire che attraverso questo Sentiero arriva un vero stato paradisiaco al cuore umano, rappresentato dal Sole.
Pianeti in buon aspetto: arrivano i trionfi nella vita della persona. L'individuo proietta armoniosamente la sua personalità verso la società e, così facendo, collega con essa tutta l’armonia che esiste nella società stessa, trovandovi gli spazi per integrare le sue ambizioni. Rinascita spirituale, liberazione da alcune preoccupazioni e amor proprio.
Pianeti in cattivo aspetto: si vedranno gli effetti molto rarefatti. Ciò sarà segno che, in anteriori vite, l'individuo si è dedicato a perturbare i trionfi del prossimo, cosicchè troverà adesso, una circostanza o una persona che gli impedirà di godere di quella vittoria che altrimenti avrebbe avuto. Depressione e/o dipendenza dal mondo materiale.

SENTIERO GIOVE-VENERE (Hesed-Netzach) N.3
Il Sentiero Giove-Venere (Arcano 3, L’Imperatrice) è quello in cui tutto c'è dato senza sforzo. Non è oramai necessario che la Volontà intervenga per propiziare un trionfo: il trionfo ci perviene con molta semplicità. Il Sentiero funziona soprattutto per coloro che, con i loro sforzi e i loro lavori nel passato, hanno meritato il trionfo, la gloria, la celebrità, l'amore. Quelli che non si sono affannati, quelli che non si sono dati disinteressatamente agli altri, non otterranno niente in questo Sentiero che è portatore di armonia, di felicità, di protezione. Se sappiamo creare bene i nostri progetti, soprattutto in campo sentimentale, avremo successo e felicità.
Pianeti in buon aspetto: si è programmati per divenire persone celebri e il segno e la Casa in cui si trova il nostro Sole c'indicheranno in che campo eserciteremo la nostra celebrità. Ricchezza, fertilità e creatività.
Pianeti in cattivo aspetto: si è eccessivi in tutto e propensi a cadere in ogni tipo di piaceri di cui si va a caccia. Sono queste le celebrità che rimangono in mezzo alla strada, decimate dalle malattie, droga e decadenza. Instabilità, perdita di beni materiali, infertilità.

SENTIERO MARTE-SOLE (Geburah-Tiphereth) N.5
Il Sentiero Marte-Sole (Arcano 5, L’Imperatore) è quello che rappresenta la Porta attraverso la quale il Programma del pensiero emotivo passa al pensiero razionale affinché cerchi la forma logica per portarlo a termine. Marte è quello che scrive il copione delle emozioni, dei sentimenti, dei desideri, tanto nell'aspetto positivo, come nell'aspetto negativo. La personalità emotiva cercherà che la voglia dei desideri sia accettata dalla Volontà Esecutiva per la sua elaborazione nel Mondo della Formazione, nel quale lavora la mente. Non sempre i programmi di Marte sono accettati dal Sole, perché in quest’ultimo lavora la morale, che respinge le pretese di Marte.
Pianeti in buon aspetto: l'aspetto Marte-Sole sarà sempre un aspetto drammatico e una lotta interna da parte dell'individuo, in cui la sete di severità o, semplicemente l'affanno di realizzare un desiderio al di sopra di tutto, sarà contrastato da esigenze di ordine morale che annulleranno i desideri. Persona depositaria di fede, di bontà, rappresentante la tradizione e la cerimonia. Ricerca dell’approvazione sociale e apprezzamento degli aspetti positivi della conformità.
Pianeti in cattivo aspetto: è un aspetto marziano e in esso Marte piegherà la volontà manifestata dal Sole per cercare la maniera di lanciare nel mondo odio e desiderio di vendetta. Apertura alle nuove idee, anticonformista, non tradizionale.

SENTIERO MARTE-MERCURIO (Geburah-Hod) N.17
Il Sentiero Marte-Mercurio (Arcano 17, Le Stelle) è quello in cui possiamo dire che nella relazione, in cui Marte è il padre e Mercurio il figlio, le emozioni servono da padre alla ragione e, abusando di questa influenza, le passioni possono convincere la ragione della cosa peggiore, presentando come buono quello che è molto cattivo in realtà.
Pianeti in buon aspetto: appare sempre un dominio del fattore emozionale sull'intellettuale. Ragione e sentimenti possono collaborare armoniosamente nell'edificazione della vita. Speranza della percezione e della rivelazione.
Pianeti in cattivo aspetto: l'uomo può commettere le peggiori incongruenze, giustificandole pienamente ai propri occhi, tipo “il fine giustifica i mezzi”; un'apparenza di logica per portare a termine qualcosa che ubbidisce unicamente all'imperialismo dei desideri. Pessimismo, dubbi e ostinazione.

SENTIERO SOLE-VENERE (Tiphereth-Netzach) N.12
Il Sentiero Sole-Venere (Arcano 12, L’Appeso) è quello dell'arte, la bellezza e l'armonia.
Gli aspetti, che possono solo essere buoni, danno come risultato una perfetta opera d'arte e permettono agli artisti di emergere nelle loro creazioni. Ma non si tratta solo di un'opera esterna che si espone in una sala o che s’interpreta con uno strumento musicale, bensì la stessa vita. Si tenta di armonizzare le relazioni col nostro ambiente, in modo che in esse non ci sia mai una falsa nota. Venere imprime nel nostro cervello il mandato che le trasmette il Sole e c'induce a farlo in modo che non siano danneggiati gli altri Programmi ai quali stiamo lavorando. Fiducia in se stessi e superamento delle prove.
Pianeti in buon aspetto: causa l’elongazione fra Sole e Venere gli aspetti possono solo essere positivi.
Pianeti in cattivo aspetto: causa l’elongazione fra Sole e Venere gli aspetti non possono essere negativi.

SENTIERO SOLE-MERCURIO (Tiphereth-Hod) N.10
Il Sentiero Sole-Mercurio (Arcano 10, La Ruota) è quello in cui Mercurio scrive il copione di ciò che vivremo; s’incarica di andare a cercare i personaggi e di organizzarle e coordinare tutto affinché l'esperienza risulti perfetta dal punto di vista tecnico. Attraverso il Sentiero Sole-Mercurio, il Sole gli comunica l'argomento dell'esperienza da vivere, affinché Mercurio strutturi il copione, in modo che non s’intrometta con le esperienze in corso e si mettano così in moto le nuove cose.
Pianeti in buon aspetto: causa l’elongazione fra Sole e Mercurio gli aspetti possono solo essere positivi.
Pianeti in cattivo aspetto: causa l’elongazione fra Sole e Mercurio gli aspetti non possono essere negativi.

SENTIERO SOLE-LUNA (Tiphereth-Yesod) N.21
Il Sentiero Sole-Luna (Arcano 21, Il Mondo) è quello della generazione. Il Sole inocula i suoi decreti nella Luna che realizza nell'universo funzioni femminili. Quello che è un desiderio, la Luna col Sole lo trasforma in una situazione materiale. Per questo, riceve da Mercurio e Venere gli "appunti" elaborati per essi. Con tutti questi dati, costruisce lo scenario nel quale si sviluppano le esperienze dell’individuo.
Pianeti in buon aspetto: svolge un ruolo primordiale nella generazione. Successo in tutti suoi aspetti, completezza, salute.
Pianeti in cattivo aspetto: qualunque progetto - sia un figlio o un altro tipo di opera -, avrà un tocco d’infernalità che lo renderà insopportabile. Insuccesso, indecisione, mancanza di una visione chiara e paura del cambiamento.

SENTIERO VENERE-MERCURIO (Netzach-Hod) N.13
Il Sentiero Venere-Mercurio (Arcano 13, La Morte) è quello dell’evoluzione e non tutti gli uomini lavorano in esso. L'uomo primitivo non dispone di un Tempio per immagazzinare gli impulsi spirituali; cosicché, quando arrivano, li scarica fino a esaurire l'energia, in modo che gli è impossibile persistere nella realizzazione di un'opera. L'uomo evoluto, al contrario, possiede quel Tempio di multiple dimore, in cui gli impulsi spirituali - provenienti dai pianeti e delle distinte Gerarchie che lavorano nella nostra evoluzione -, trovano impiego, potendo utilizzarne la forza nel momento in cui necessita, per portare a termine un progetto.
Venere dà a Mercurio il piano e Mercurio procede alla sua costruzione e perfezionamento. Questo Tempio mitico è varie volte distrutto, e nel Bibbia troviamo la descrizione di queste peripezie. Le passioni traboccate sono come attacchi alle sue muraglie, in modo che Venere e Mercurio devono lavorare costantemente alla loro restaurazione.
Mercurio e Venere lavorano nello stadio finale dell'Opera ed entrambi i pianeti sono attivi solo nelle persone altamente evolute.
Pianeti in buon aspetto: causa l’elongazione fra Venere e Mercurio gli aspetti possono solo essere positivi.
Pianeti in cattivo aspetto: causa l’elongazione fra Venere e Mercurio gli aspetti non possono essere negativi.

SENTIERO VENERE-LUNA (Netzach-Yesod) N.8
Il Sentiero Venere-Luna (Arcano 8, La Giustizia) è quello in cui Venere situa nella nostra natura interna la capacità di gestire e trasformare in immagini gli impulsi che vengono da nostro Io divino e dell'Io emotivo. A niente servirebbe che la nostra divinità interna decretasse esperienze se non ci fosse in noi un meccanismo che desse loro forma. Venere prepara la Luna a questa funzione, in modo che quando Mercurio introduce nella Luna il copione della nostra vita, possa elaborarsi il negativo che apparirà in Malkuth o mondo materiale in forma di aneddoto.
Pianeti in buon aspetto: faranno sì che la storia sia facilmente comprensibile e che l'individuo che ne è il protagonista da essa impari quello che ha d’apprendere e possa partecipare ai compiti creativi. Forza di carattere, potere spirituale che sconfigge i desideri materiali e l’amore contro l’odio.
Pianeti in cattivo aspetto: la capacità lunare di formare immagini sarà diminuita in qualche modo e la storia da vivere non sarà chiara. Succederà come in certi film in cui si fischia ai critici del cinema per delle idee confuse e senza coerenza. Si è uomini in fase di preparazione: come edifici ancora non finiti. Sconfitta inflitta dal materiale, dal mondano, cattivo uso del potere.

SENTIERO VENERE-ASCENDENTE (Netzah-Malkuth) N.6
Il Sentiero Venere-Malkuth (Arcano 6, L’Innamorato) è quello in cui Malkuth rappresenta il nostro mondo materiale; e nel terreno microcosmico rappresenta il nostro corpo fisico. Venere inocula in noi, nel nostro corpo materiale, le armonie cosmiche.
Pianeti in buon aspetto: la salute sarà fiorente, ma fatica per conquistare una meta che può sembrare irraggiungibile.
Pianeti in cattivo aspetto: la cattiva salute sarà una costante. Tempo e le energie sprecate, poca determinazione.

SENTIERO MERCURIO-LUNA (Hod-Yesod) N.9
Il Sentiero Mercurio-Luna (Arcano 9, L’Eremita) è quello che costituisce la tappa finale di un'esperienza discendente. Quello che un giorno Kether, il Padre di tutte le esperienze che viviamo, decretò fu modellato successivamente da Urano, Saturno, Giove, Marte, il Sole e Venere e con tutte le "relazioni" emesse per i citati pianeti. Mercurio tesse il suo romanzo; o piuttosto, gira il suo film mettendo il negativo nella Luna che s’incaricherà di positivarlo e situarlo in Malkuth; cioè: nella nostra terra.
Nella Luna che porta il nome cabalistico di Yesod, può rivedersi ancora il film, poiché lì si trova un rappresentante di Mercurio/Hod che si occupa di questa revisione ma ancora possono modificarsi dettagli e correggere errori. Questo Sentiero è fra i più importanti, perché ciò che succede in esso sarà irrimediabile.
Pianeti in buon aspetto: persone molto abili nel concepire una politica umana. Persone quiete, solitarie che perseguono la conoscenza più pura. Ricerca della profondità, della vera comprensione di tutte le cose.
Pianeti in cattivo aspetto: persone che scelgono sempre la via conflittuale con relazioni di amore-odio, con influenze contraddittorie che inducono, vivendole, a esprimere contraddizione. Immaturità, imprudenza, inesperienza.

SENTIERO MERCURIO-ASCENDENTE (Hod-Malkuth) N.7
Il Sentiero Mercurio-Malkuth (Arcano 7, Il Carro) è che collega Mercurio col mondo materiale, tanto nell'aspetto macrocosmico (Mercurio-terra), come nel microcosmico, Mercurio-ascendente.
L'intelligenza cosmica soffre modificazioni durante gli anni per semplice processo evolutivo, e attraverso questo Sentiero, Mercurio le comunica al nostro corpo materiale e al corpo materiale del mondo. D'altra parte, Mercurio, nella sua azione sul mondo in cui viviamo, prepara i luoghi dove il nostro destino possa svilupparsi senza problemi, affinché troviamo lì una casa dove dobbiamo risiedere e ci sia possibile realizzare materialmente le nostre strade.
Pianeti in buon aspetto: Mercurio mette l'intendimento sull'utilizzo della Volontà, cioè ci permette di capire come le gerarchie superiori lavorano e agiscono sulla Terra. Vittoria e successo in qualsiasi campo.
Pianeti in cattivo aspetto: il materiale arriva con difficoltà in ciò che si riferisce ai nostri microcosmi e il copione che ci scrive Mercurio non trova gli scenari dove ubicarsi. Decadenza, malattia, perdite, bisogno di cambiamento.

SENTIERO LUNA-ASCENDENTE (Yesod-Malkuth)
Il Sentiero Mercurio-Malkuth (Arcano 2, La Papessa) è quello di cui si dice: "è chiamato l'intelligenza ausiliare, perché è quello che dirige tutte le operazioni dei 7 pianeti e delle sue divisioni e partecipa a essi." Porta il nome di Intelligenza Ausiliare, perché si usa solo come uscita di sicurezza quando le esperienze interne sono fallite nel proposito di apportarci conoscenza. Si possono conoscere molto meglio le cose meditando su esse, con l'intelligenza di Mercurio la sensibilità di Venere, ma quando questi due componenti non hanno ottenuto il loro obiettivo, allora rimane quell'intelligenza ausiliare che ce lo fa comprendere mediante la messa in scena materiale. Questa messa in scena materiale si realizza attraverso il Sentiero Luna-Malkuth che è il più importante sugli effetti materiali. Gli altri sono sentieri di gestazione, nei quali l'esperienza da vivere si va elaborando e, sul cammino, può rettificarsi. Qui, invece, è già tutto fatto e la rettifica, se teoricamente può portarsi a termine, nella realtà è molto difficile.
Pianeti in buon aspetto: sarà segno che ci si trova in condizioni di realizzare il nostro lavoro alla perfezione e agiremo positivamente trovando appoggio nella realtà materiale preesistente. Conoscenza, verità, consapevolezza di quello che c’è sotto la superficie.
Pianeti in cattivo aspetto: indica che si andrà sempre per la strada più difficile tra varie possibilità, dando luogo a conflitti che generano problemi per raggiungere la nostra meta. Le esperienze saranno in terreni pericolosi e cercheremo di rimandare tutto. Superficialità, mediocrità, l’ignoranza.