mercoledì 17 dicembre 2014

L'ALCHIMIA COMPLETA E' CONFLUITA NEL CRISTIANESIMO, LA RESURREZIONE ED ALTRO.

L'ALCHIMIA COMPLETA E' CONFLUITA NEL CRISTIANESIMO, LA RESURREZIONE ED ALTRO.


Una scienza completamente senza colore ha la capacità di assumere ogni tipo di colorazione I tempi lo richiedano.
L'alchimia E come l'acqua essa può infiltrarsi ovunque arrivare ovunque E quindi come detto assumere ogni colore di ogni sostanza che incontra.
Anticamente quando i cultori dell'alchimia si resero conto che rischiavano veramente la vita, cominciarono a nascondere la loro sapienza in differenti modi.
Alcuni di essi cominciarono a descrivere le operazioni con un indirizzo metallurgico, Altri con un indirizzo vegetale ed erboristico, altri con un indirizzo spagirico.
Alcuni di essi con un animo più mistico, che di tendenza scientifica, preferirono nascondere le pratiche alchemiche nei misteri del cristianesimo. Infatti il cristianesimo se studiato su basi totali ed assolute senza che vi siano dei preconcetti né pregiudizi, ma osservandone la storia dell'evoluzione e i misteri, ha quell'humus totale e culturale è misterico che può offrire e che infatti ha offerto alla alchimia una veste nuova di zecca, consentendole di varcare i secoli indenne alle persecuzioni.
Per esempio questo non è accaduto per la stregoneria oppure per la magia come comunemente conosciuta e difatti coloro che erano i praticanti e cultori di queste arti antiche hanno da sempre patito intolleranza, persecuzione, disagi, torture e morte.

L'alchimista da sempre e un saggio ed essendo saggio sa come comportarsi nelle pieghe della natura e nei pensieri sociali che creano  le società del secolo per non avere noie dal potere esecutivo.
La necessità di nascondere la propria arte ha portato l'alchimista ad interessarsi anche di altre arti, migliorandole, e prendendo da esse altri spunti teorie e pratiche che ha incorporato nelle diverse sfaccettature o diversi torrenti diciamo così, che il lago alchemico o meglio ancora il mare alchemico a fatto confluire da se stesso.
E non è difficile nemmeno comprendere questa cosa se ci si rende conto che l'alchimia contiene tutto ed è tutto, l'alchimia è possibile osservarla in ogni cosa, Come sempre ho detto quando voi durante la giornata osservate il cielo, state osservando un lavoro alchemico, quando osservate la terra state osservando un lavoro alchemico.
Se solo voi vi rendeste conto di questo fatto e apriste il cuore e gli occhi della mente, al di fuori del secolo in cui vivete, Ecco che l'universo intero vi parlerebbe senza nascondervi nulla .
E per questo che viene detto che l'alchimia può essere ricevuta solamente da un maestro o da Dio poiché un uomo da solo con tutti i concetti possibili che gli sono stati inculcati fin da piccolo, non sarà capace di liberarsi da queste catene per giungere ad un livello veramente profondo, e vedere simboli e cose Dove essi sono stati nascosti  e riposti.
Nel cristianesimo sono stati nascosti i misteri più alti della trasmutazione, ricordiamoci che la base del cristianesimo e la  transustanziazione.

Ricordiamoci inoltre che il prete sul l'altare opera con due liquidi un pane azzimo ed altro. Ricordiamoci quindi che in quel istante egli quando ci presenta il corpus cristi ci sta presentando una materia transmutata, che ha solo bisogno di essere acquisita nel proprio corpo e che quindi, secondo la credenza cristiana, ha la capacità di togliere i peccati, unire a Cristo assumendo direttamente il suo corpo e il suo sangue.
Il metodo che io porto e di cui ho sempre parlato intende proprio questo, la capacità di creare da qualsiasi materia  usata nei determinati modi e in modi segreti che non sono mai stati divulgati da nessuno, il modo di assorbirla e quindi, di togliere appunto i cosiddetti peccati.  Nel Metodo i peccati sono intesi non come qualcosa di morale ma sono intesi come una piccola imperfezione  attaccata al legno di vita, come lo chiamava Cesare della Riviera, che quindi come vermi che erodono il legno stesso rodono la nostra anima e il nostro equilibrio.
Per esempio nei misteri gloriosi o nei misteri dolorosi che vengono recitati nel rosario e in tutta la liturgia classica che si snoda in tutto l'anno, è possibile vedere prefigurata l'opera alchemica purissima che si svolge proprio durante i mesi dell'anno solare e lunare.
Infatti Cristo stesso parlo di vigna e vino, fece miracoli di trasformazione di acqua in vino, resurrezioni, cammino sulle acque moltiplicazioni( pani e pesci) pasto sacro ( ultima cena) ecc.
Fin dalla nascita nella mangiatoia, viene tutto l'iter alchemico difatti chi è che nasce nella mangiatoia in una soffusione di paglia, proprio come viene descritto spesso nei trattati alchemici per fornire calore alla materia?

Anche in alchimia si afferma che la cucurbita deve essere messa in un bagno di paglia e sterco. E in una stalla cosa si trova???? PAGLIA E STERCO.
È molto importante osservare queste cose come  è molto importante osservare che ai fianchi del bambino o oro o mercurio ancora non  unificato, VI SIA MARIA E GIUSEPPE, mentre alle spalle vi siano un Asino e un Bue, che dovrebbero scaldare il bambino appena nato con il loro fiato...
Sopra la stalla c'è una stella cometa, tre re sono appena giunti a portare il loro dono fatto di ORO INCENSO E MIRRA.
Gli angeli cantano il gloria in Cielo e pace sulla Terra.
Come in ALTO è COME IN BASSO E COME IN BASSO Eì COME IN ALTO PER IL PRINCIPIO DI UNA COSA SOLA.
Tra l'altro la culla nella mangiatoia....( MANGIATOIA) prEfigura la croce, in questo essendo sempre un crogiolo, che forma, proprio come l'utero di Maria lo ha fuso per la prima lavorazione, mentre ora sta subendo la seconda e sulla croce la terza e nel sepolcro la quarta ed ultima...fino alla resurrezione  dopo essere tornato in terra ed avendo acquisito la forza delle potenze e delle cose superiori come la Tavola Smaragdina afferma.
I misteri dunque furono nascosti in ogni parte della storia del Vangelo o BUONA NOVELLA . O come si puo' comprendere maggiormente LA COSA NUOVA BUONA.
Ma se si guardano maggiormente le parole come devono essere guardate, oltre a qualcosa di nuovo si possono afferrare altri significati che non posso proprio specificatamente dire.
Inoltre Gesu' entra in Gerusalemme a dorso d'asino, e questo animale si ripresenta ancora. E' una costante della vita di Gesu' l'asino.
Ma il bue svanisce, forse lo hanno servito alle nozze di Cana? ;-)
Sotto la croce sempre Maria come sempre Maria era a Cana per il primo miracolo e sempre un altra Maria vede per la prima volta la resurrezione....
Ma voi veramente credete che la resurrezione sia solo una metafora?
Non lo e'...la resurrezione ' la materia che si riempie di LUCE  come in Alchimia viene descritto, e RINASCE COME FENICE.

E alla resurrezione fu vista una grande luce.
E' un fenomeno genuino la resurrezione dei corpi. E' nelle possibilita' della natura e non c'è nulla di oltre la natura.
La resurrezione è cio' che la natura prepara per la fine delle cose. Quando essa avra' terminato tutte le cotture e quindi dovra coagulare...e cosa e' la coagulazione se non una resurrezione della materia usata, uccisa e trasformata in una materia superiore? Ossia sempre essa stessa ma SUPERIORE.
L'immortalita' vera è quella prougnata dalla religione cattolica, secondo i dettami della Alchimia. Infatti anche in Oriente dove si parla degli immortali che praticano l'alchimia si dice che hanno il corpo immortale, e anche nelle tradizioni Indiane è la stessa cosa.
La resurrezione quindi è quello che attiene all'opera compiuta, OGNI VERO ALCHIMISTA DOPO LA MORTE RISORGE.
Infatti la maggiorparte delle tombe degli Alchimisti o non si trovano MAI O SE SI TROVANO VI SONO PROBLEMI AD APRIRLE PER EVITARE SPESSO CHE SI VEDA CHE DENTRO NON C'E' NESSUNO.
E QUANDO ACCADE SI DICE CHE IL CADAVERE E' STATO TRAFUGATO, MENTRE INVECE NON CE MAI STATO NESSUN CADAVERE. MA SOLO LA VITA CHE HA CONTINUANDO RISORGENDO DA MORTE COME LA MATERIA FA SEMRPE NEI SUOI CICLI OSSERVABILI.
Tutti dicono che la resurrezione e' solo psichica e mentale.
Vero...MA QUELLA E' L'ALCHIMIA INFERIORE, QUELLA CONOSCIUTA DA TUTTI E CHE NON HA COME PUNTO DI ARRIVO LA RESURREZIONE O PALINGENESI.
L'ALCHIMIA PIU' FACILE E CHE SI BASA SOLAMENTE SU CERTE COSE E CERTI ELMENTI E CERTE PRATICHE. E CHE HA DIFFUSO LA FALSA IDEA CHE SIA L'UNICA VERA ALCHIMIA.
NON E' COSI'...E' LA'ALCHIMIA DELLA DECADENZA...QUELLA CHE SI ACCONTENTA DI UN FLUIDO QUANDO INVECE DOVREBBE MANOVRARE UN METALLO...
Mi fermo...le indicazioni date sono abbastanza credo. Il resto sara' dato e diffuso e insegnato nella Scuola della Alchimia Antica Tradizionale.

MRA