mercoledì 23 settembre 2015

LA VIA BREVIS

 LA VIA BREVIS




La saggezza della sessualita' deve essere osservata dentro la vita. Nelle possibilita' del nostro potere e nelle possibilita' dei nostri incontri con le cose.

La sessualita' è insita in ogni cosa non solo negli incontri con una donna o un uomo ogni incontro è sessuale, anche io ora che scrivo queste righe e tocco il mio computer.

Se si sente cio' si realizza l'estasi attiva della vita perche' non si vede piu' la vita solo come una cosa da soffrire ma come la piu' bella delle cose.

Bisogna rendersi conto che siamo nell'Eta' del Ferro e che quindi servono azioni da eta' del ferro.

La vita è completamente materiale oggi e quindi le azioni per avere risultato devono essere completamente materiali...ma LA COSCIENZA E' UNA E SE QUESTO SI DIMENTICA DIVIDENDOLA IN FRAMMENTI O IN SETTE O QUATTRO O TRE O DUE...SI INCORRE NELLA ROVINA ASSOLUTA!

Andro' a fondo su cio' nel tempo e con coloro che saranno interessati alla pratica iniziatica!

Per ora la cosa che urge e approfondire certe tematiche inerenti alla Magia Pura della Trasformazione.

Vi prego di INTENDERE...TRA LE RIGHE E CHI E' CHIAMATO DI APPROFONDIRE!




Nella tradizione, la parola Yoga significa “Unione”, con la propria anima, con il cosmo, con Dio, e include molte diverse tecniche di tipo fisico, mentale e spirituale per la realizzazione della conoscenza, la meditazione, la devozione, l’azione consapevole, la verità. Mentre il Tantrismo o come è chiamato in occidente, l'Alchimia, comprende molte tradizioni esoteriche proprie e viene considerato/a come una sorta di “scorciatoia” verso la piena Realizzazione della Coscienza, l’illuminazione. I rituali della Via Tantrica della Mano Sinistra e della Alchimia vengono spesso rigettati o considerati estremamente pericolosi dalle persone che si attengono all'ortodossia.

Tuttavia, per esempio, nel buddismo tibetano gioca una ruolo centrale e del tutto armonizzato con lo Yoga, anche grazie al codice buddista la cui etica sicuramente mitiga gli aspetti ritenuti più pericolosi della pratica tantrica.

Nel Tantra e nell'Alchimia distinguiamo due percorsi principali: il “dakshinachara” (o “samayachara”), il Sentiero della Mano Destra, chiamata VIA LONGA , in Alchimia, e il “vamachara” (o “vama-marg”), il Sentiero della Mano Sinistra, chiamata VIA BREVIS, in Alchimia.

Questi termini sono stati adottati ed abbondantemente utilizzati dagli occultisti occidentali.

Alcuni praticanti ricercano l’unione dei principi maschile e femminile dentro di sè, attraverso percorsi di sublimazione e di unione con forze spirituali. In altri casi l’unione, o, meglio, il proprio completamento, avviene attraverso pratiche sessuali durante le quali si celebra la divina unione tra Shiva e Shakti o ZOLFO E MERCURIO.

Il Tantra, nelle sue diverse possibili espressioni, non viene ricondotto alla tradizione Vedica, cosi' come l'Alchimia non viene ricondotta a nessuna delle vie cosidette ortodosse quali cristianesimo ebraismo islamismo ecc.

ESSE SONO VIE LIBERE CHE SONO STATE TRASMESSE DA " ALTRI", PER LA LIBERTA' DEGLI UOMINI.

Nella pratica tantricO-ALCHEMICA si utilizzano anche Mantra, Yantra e Mandala, ossia suoni, formule, posizioni e simboli. Vedere le immagini alchemiche per rendersi conto di cosa intendo.

La pratica sessuale, svolta in forma rituale, non è che un aspetto dell’alchimia e del tantrismo, ma sicuramente è centrale negli ordini tantrici ed alchemici.

La gestione consapevole dell’energia sessuale è l’elemento fondamentale della pratica tantrico-alchemica che, a questo proposito, possiamo distinguere in opera al bianco ed opera al nero. Nell’opera al bianco l’energia, per essere indirizzare al risveglio della coscienza superiore, non può essere scaricata con l’eiaculazione mentre, con l’opera al nero, avviene proprio con il completamento dell’atto sessuale,

Nel primo caso abbiamo una forma di distacco dal desiderio, nel secondo caso una esaltazione dello stesso.

ECCOCI NELLA PRESENTAZIONE DLLE DUE VIE DETTE PRIMA: LONGA E BREVIS O DELL'ACQUA E DEL FUOCO ECC.

La via brevis naturalmente E MOLTO PERICOLOSA PERCHE COME DICEVANO GLI ALCHIMISTI...IL MERCURIO PUO' INTOSSICARE!

In occidente il Tantra è stato per lo più assimilato all’uso della sessualità nel contesto dell’esperienza magica o mistica, e si è comunque distinto i molte differenti formule teoretiche ed operative. Per esempio quello che possiamo imparare sul Tantra da Crowley, da Grant o da Osho può essere molto diverso, sebbene i vari approcci possono e dovrebbero essere conciliati dato che sono del tutto complementari in base al tipo di via considerata.

Il Sentiero della Mano Destra ed il Sentiero della Mano Sinistra sono due diversi approcci per ottenere il medesimo risultato.

Possiamo iniziare col dire che, genericamente, il Sentiero della Mano Destra si concentra sull’osservanza di precisi codici etici e morali e sulla devozione verso una o più divinità, mentre il Sentiero della Mano Sinistra persegue l’evoluzione del Se Superiore al di sopra di ogni altro obbiettivo...DA QUI L'ACCUSA DI LUCIFERISMO, CHE E' SOLO DESIDERIO DI MASSIMA LIBERTA'

Tutto sommato, è una falsa dicotomia, ma che segna due percorsi molto diversi tra loro, dove il secondo, per la sua enfasi sul Se Super-Cosciente,o ORO... è stato spesso equivocato ed erroneamente considerato come “satanismo” o “magia nera”, come detto prima, e la “mano sinistra” del Tantra associata al concetto di “sinistro”, al diavolo, al male, al tenebroso, al cattivo auspicio, all’infero ed al potere travolgente del femminile, quel potere che va subordinato e condannato. Questo non solo data l’influenza del patrismo giudaico-cristiano e della cultura retriva del cattolicesimo ma, ad esempio, la stessa Blavatsky descriveva come immorali tali pratiche.

Anche Crowley, quando si riferisce ai “Fratelli Neri”, parla dei Fratelli della Via della Mano Sinistra, ma con tutt’altro significato, riferendosi cioè a coloro che hanno fallito, non sono andati oltre le lusinghe dell’ego e la cui presunzione anzichè condurli al Genio li ha condotti alla Follia, alla perdita del controllo ed all’essere fagocitati dalle forze profonde che loro stessi hanno risvegliato. Affrontando l’Abisso non hanno saputo offrire tutto di sè per rinascere come Stelle lucenti (il Se Superiore).

Il Sentiero della Mano Sinistra viene considerato come il più diretto e rapido verso l’Illuminazione, ma anche il più pericoloso dato il repentino potenziale espresso dalle energie coinvolte e risvegliate. E' LA VIA BREVIS!!!!! QUELLA CHE TRASMETTO E INSEGNO PER MANDATO DIRETTO.

Oggi viene associato al percorso draconiano, ovvero qliphotico e tenebroso, dell’Albero Cabalistico, sebbene, anche in questo caso, vi sono molte diverse scuole di pensiero e metodi sviluppati.

La Magick di Crowley, per esempio , e per parlare un po MAGIKAMENTE... integra in un processo magico-mistico completo le due vie, senza neanche porre troppa enfasi sulla loro distinzione, che invece è stata evidenziata nelle opere di " ALTRI".

Mi fermo qui...dire troppo e' sempre male e dire poco è sempre bene..perche' stimola la curiosita' ed il desiderio di PRATICA.

L'alchimia che sto trasmettendo essendo L'ALCHIMIA GRANDE, dona fin dai primi passi mediante lavorazioni interne ed esterne con distillati ecc....PACE ARMONIA FELICITA' E GIOIA RENDENDO LA SALITA DOLCE E SOAVE E SENZA SFORZO ALCUNO. ESSA CORREGGE IL CORPO E LE CELLULE PER ARRIVARE POI A CORREGGERE L'ANIMA...ESSA E' VIA MAESTRA E SOVRANA CHE RENDE L'UOMO UN DIO!

MRA

Riccardo Villanova




PS

E' da considerare che coloro che seguono questa VIA BREVIS, sono i piu' esaltati nella coscienza i piu' mistici e veramente fedeli i piu' estatici ed innamorati della vita e del DIVINO CHE E' IN ESSA.