venerdì 18 settembre 2015

LA CONOSCENZA E LE CONOSCENZE

LA CONOSCENZA E LE CONOSCENZE


La conoscenza è una cosa le conoscenze sono altra cosa, tutti confondono le due cose non rendendosi conto che per contenere la conoscenza si parla solo di conoscenze.
Il desiderio della scienza contemporanea è quello di spezzettare e specializzare divergendo dalla vera conoscenza che è invece integrare ed unificare, vedendo in ogni cosa un collegamento ed interdipendenza assoluti.
Il vedere come vede la scienza porta alla tentazione della materia il vedere come vede l'iniziato porta alla liberazione.
Ne è testimonianza la didattica odierna che non tiene conto delle disposizioni degli allievi ma solo delle disposizioni del mercato e di quattro storici ecc. che decidono cosa trasmettere e cosa no.
Ma questo sarebbe il minimo male se si limitasse a cio', anche se bisogna assolutamente osservare che l'azione voluta dalla civilta' contemporanea è volta a tarpare le ali spirituale e a non fare volare assolutamente la persona che volesse intraprendere una discesa in se stesso, invece di stare bloccato nei cinque sensi.
Le conoscenze sono la cosa che viene elargita dai profeti e profetoni che si arrogano il diritto di dirti quello che devi e non devi credere manifestando in ogni cosa anche alterazione mentale propria mentre si manifestano al popolo.
E' del profeta la mancanza di equilibrio essendo preda di altre forze che lo agiscono come esse desiderano e lo portano a dire le cose che dice per fini oscuri.
IL PROFETA E' UN MEDIUM IL VERO INIZIATO E' UN DIO.
Non vi è neutralita' iniziatica, base prima per la salita in alto, e si pensa che è prova di manifestazione spirituale l'assenza di equilibrio e i visi trasformati di follia, invece dell'equilibrio e la pace e la calma...ma tant'è!

E gli stupidi seguono i pifferai magici che ogni tanto appaiono ( oggi con Facebook, televisione e radio vari, si raccoglie tutta la spazzatura necessaria e la si mette li per imbrogliare ancora maggiormente la mente e coscienza delle persone che hanno la malasorte di vederle, sentirle e leggerle).
Se prendo come esempio FB mi viene il brivido di come questo calderone sia proprio l'apparizione di quanto Guenon ed Evola ed altri affermavano essere proprio la decadenza del mondo moderno ovvero l'accelerazione della distruzione di questi tempi infami.
Basta anche andare su youtube per vedere anche i folli che pensano che i propri deliri siano VERITA'.
C'E' DA SORRIDERE O PIANGERE NON LO SO, MA ONESTAMENTE NON ME NE IMPORTA DI CHI CI CADE DENTRO. PEGGIO PER CHI SI FA ABBINDOLARE DAL PROFETONE DI TURNO CHE SNIFFA COCA O... S'ILLUDE DI PRATICARE MAGIA O ALCHIMIA.... :-)
PER POTER STARE AL PASSO CON LE PROFEZIE CHE IMMAGINA....

Ma la civilta' attuale è questa. Una massa si esseri che si trascina nel fango dei sensi e che non riesce a vedere oltre il proprio naso, che si mette a fare trasmissioni su tutto e che è convinta che la sua vita sia UNA VITA IMPORTANTE....solo perche' glielo hanno lasciato credere.
Cosi' non è se LA VOSTRA MENTE CONTINUA A CORRERE CORRERE CORRERE...DA LI SI MISURA QUANTO UNO VALE.
E naturalmente molti se non tutti che si sono presi il pesante carico...ma nessuno glielo ha chiesto...predicano sofferenza e rigore mentre la verita' è solo la MENTE CALMA E PRESENTE A SE STESSA CHE NON SVOLAZZI COME UN UCCELLO IMPAZZITO.
Ma si sa solo dando CONOSCENZA E NON CONOSCENZE...OSSIA CHE LA TUA MENTE DEVE TROVARE IL SILENZIO PRIMA E NON DOPO PER TROVARE LA DIVINITA', AVRAI LA GIUSTA VIA.
E non puoi certo ed assolutamente andare a parlare di mente calma quando vedendoti TUTTI E DICO TUTTI SI ACCORGONO CHE SEI UNO PSICOPATICO!
LA CALMA! QUESTO E' IL SEGNALE DI CHI E' ARRIVATO, NON L'ECCITAZIONE E LA FOLLIA, LA VENDETTA E IL MAL PARLARE, DI COLORO CHE ATTUALMENTE CALCANO LA SCENA DEI MEDIA.
VI PREGO DI PRENDERNE ATTO E DI VEDERE CON OCCHI DIVERSI CHI PREDICA DIO MA INVECE E PREDA DI SATANA...DICIAMO COSI'... CHE SI NASCONDE DENTRO DI LORO...GESU' DISSE: DALLE LORO AZIONI LI GIUDICHERETE!
FATELO!
MRA