venerdì 8 aprile 2016

INIZIAZIONE E CONTROLLO MENTALE.

INIZIAZIONE E CONTROLLO MENTALE


ATTENZIONE PERCHE' NON SARO' SIMPATICO!
Una domanda: POSSO SAPERE PERCHE' PER ANDARE VERSO LA LIBERTA' IO DEVO LEGGERE E PRATICARE LA BIBBIA E IL VANGELO OPPURE QUALSIASI ALTRO LIBRO COSIDDETTO SPIRITUALE?
In pratica, capiamoci bene: Se è la libertà che io cerco perché mi devo legare ai dogmi di qualsiasi libro che è sempre FRUTTO DEL PENSIERO SE AL PENSIERO IO PROVO DI SFUGGIRE?
Perché io che sono occidentale devo per forza credere ad una religione dei deserti e inchinarmi alla concezione di Dio che le popolazioni e dei deserti avevano?
Perché rimanere con il pensiero e la credenza...congelata da millenni?
Perché tutto ciò data millenni?
Perché promana fascino?
Oppure perché in questo modo io posso attenermi all'accettato ed al pensiero comunemente accettato per fare solidità e fratellanza di intenti comuni?
Perché in sostanza devo avere bisogno di una religione con tanto di apparato che deve essere sostenuto e mantenuto dalla comunità?
Lo so che sono pensiero che bene o male tutti una volta nella vita hanno avuto e coltivato per un poco, ma che poi hanno lasciato andare.
Ma non é male analizzare tutto ciò alla luce della questione della LIBERTA'.
Quindi dove si trova la libertà tanto declamata se io devo sottomettermi a 10 comandamenti o 20 o 100?
Non dovrebbe essere normale non uccidere o non dire falsa testimonianza o non desiderare la donna di altri?
Ma forse in una società dove il PENSIERO la fa da padrone e quindi in una società che ha perso il contatto con la NATURA e quindi con DIO manifestato in essa, é necessario ribadirlo e comminare bene perché altrimenti non si rispetta il libro convivere.
Come é possibile che io devo per forza CREDERE!
E se non credo e non do tutto me stesso a questa credenza io sarò DANNATO PER L'ETERNITA'.
Allora mi spiegate dove si trova questa tanto declamata libertà?
Lo ripeto caso mai non si fosse inteso: COME E' POSSIBILE ANDARE VERSO LA LIBERTA' ACCETTANDO DOGMI E PROPOSIZIONI DI QUELLO CHE I LIBRI SCRITTI DA ALTRI UOMINI PROPUGNANO E COMANDANO?
Qui appare un errore di procedura che non è mai osservato e discusso.
Come è possibile essere liberi sostituendo delle regole con altre?
Nella conoscenza Iniziatica non esistono moralità e la dove appaiono ciò indica che si sta prostituendo la Scienza Iniziatica della Liberta' con quello che è un modello secondo qualcuno...della Libertà.
La libertà dunque non é sottoporsi a nuovi dogmi e regole, ma essere veramente liberi nel pensiero.
Nelle cosiddette scuole iniziatiche non si fa passare a nessuno questo scoglio, in quanto si sa che se lo si facesse passare la gente diverrebbe realmente libera.
E per questo gli si danno regole e pratiche e linee guida sempre molto morali ed attinenti al quieto vivere.
E affermano che queste sono le regole iniziatiche...ma così non è in quanto le regole iniziatiche vanno completamente al di là delle regole che l'uomo propugna poiché sono date direttamente dal'osservazione della natura che pensiero non ha!
Ogni pensiero è dato dalla mente che pensa e la mente che pensa PUO' FARLO SOLAMENTE SE HA INGLOBATO ABBASTANZA INPUT E DATI DA POTERLO FARE.
Ma qui nasce il vizio di forma...in quanto input e dati non possono che essere connessi con la realtà che si vive e quindi sono sempre dettati dalla società e dunque il pensiero della Libertà è sempre inficiato e sporcato fin dall'inizio dalle abitudini e regole che la società stessa ha dato.
Eccolo il cane che si morde la coda.
Nella autentica Iniziazione tutto questo deve svanire perché non ci si deve attenere alle regole della società e quindi ogni regola che da essa viene NON E' INIZIATICA MA DI CONVIVENZA.
Quindi leggere le regole massoniche o martiniste o cabaliste ecc. e chiamarle iniziatiche, indica o malafede o come è più probabile NON AVERE CAPITO NULLA DI INIZIAZIONE.
Oggi molti si spacciano per Iniziati, mentre poi se li si vede realmente nella loro vita ci si rende conto di due cose:
O che riecheggiano un vecchio pensiero religioso scambiato per iniziatico solo per il fatto che è bandito da società segrete. Si pensa ridicolmente che solo per il fatto di riunirsi in segreto e dire una marea di sciocchezze significhi essere iniziati! :-)
Un assurdità dunque.
Oppure che propongono regole e leggi connesse alla moralità e del vogliamoci bene ecc.
Queste non sono cose deleterie in se stesse ma non conducono alla AUTENTICA LIBERTA'.
Possiamo chiamarla Iniziazione Minore o Misteri minori.
Mentre la cosa sconosciuta perché temuta da tutte le società del mondo sono i MISTERI MAGGIORI.
La cosa incredibile, sperimentata da me stesso, fu quando mi accostavo a questi presunti ordini ecc e vedevo che ne sapevo sempre più di loro perché avevo tenuto la mente libera dagli steccati imposti a loro.
Non parlo di non dover avere una disciplina mentale, perché ogni iniziazione che si rispetti la deve contemplare per poter avere gli strumenti che devono fare rompere il muro in cui ci si è chiusi chiamato EGO.
Mi sono divertito un mondo, dopo aver vinta la noia iniziale, nelle sedute massoniche alla lettura delle tavole. La sensazione di esser tornato alle elementari non mi lasciava mai!!!
La cosa più divertente era quando parlavo con qualche iniziato...( sic!) e mi diceva che aveva avuto delle belle sensazioni e e sentito le energie...
Bene nelle vere ed autentiche iniziazioni sensazioni non si hanno...perché significherebbe che stai funzionando con la mente e non devi, ed energie non si sentono perchè significherebbe che stai volando in cose conosciute e non in cose al di là della materia.
Inizarsi significa proprio quello che c'è scritto
OSSIA ESSERE INIZIATO A QUALCOSA DI COMPLETAMENTE NUOVO..E COME PUOI DIRLO DI ESSERE INIZIATO SE SENTI LE ENERGIE E PROVI BRIVIDI CHE ANCHE IN DISCOTECA O AD UN CONCERTO DI MUSICA O ALLA PARTITA PROVI?
Solo per il fatto che sono leggermente piu' sottili?
La mente si sà...va dalla massima coagulazione di fronte a noi alla massima sottilizzazione chiamata etere...MA SEMPRE MENTE E REGNO MENTALE E'.
E qui devo ringraziare il mio terzo maestro sulla mente!
Senza di lui non avrei pienamente afferrato il fatto che quando la mente non c'è veramente non puoi sentire le energie che avere esperienze riconducibili alle cose CONOSCIUTE.
Se sono AUTENTICHE ESPERIENZE NON HANNO LINGUAGGIO PER ESSERE ESPRESSSE PERCHE' AVVENUTE IN REAMI CHE SONO DIVINI O OLTRE LA MENTE E SONO TALMENTE INTIME E PERSONALI CHE NON SI POSSONO COMUNICARE NE A PAROLE NE PER ISCRITTO.
L'UNICA POSSIBILITA' DI FARE QUESTA COMUNICAZIONE E' SOLO CORPO A CORPO E ANIMA AD ANIMA...
OSSIA LA TRADIZIONE ORALE...MA QUELLA VERA NON IMMAGINANDO CHE QUALCUNO VI PARLA CON LA SUA BOCCA NELL'ORECCHIO...
A anche questo frutto di regole secondarie e di quando venivano trasmesse scritture che altri non dovevano conoscere per creare delle sette di potere e mantenere il potere stesso entro i limiti di un gruppo.
NO! La tradizione ORALE, avviene in maniera molto differente da ciò che tutti pensano.
Tradizione orale si TRASMETTE DI BOCCA IN BOCCA. NON DI BOCCA AD ORECCHIO.
Vi accludo qui l'immagine della etimologia.
ETIMOLOGIA DI ORALE

Pensateci un pò cosa vuole veramente dire Tradizione Orale e TRASMISSIONE genuina, altro che i ritualini oggi fatti per trarre in inganno tutti quelli che sono desiderosi di essere accodati come numeri ai vari ordini.
E sono shoccato quando vedo quanto desiderio hanno di essere accodati e asserviti...si vede che hanno solo bisogno di stare insieme a qualcuno e che non di iniziazione abbisognano ma di amicizia....
Il che non è male, ma non lo confondiamo con l'Iniziazione per piacere, che presuppone la SOLITUDINE ASSOLUTA DELLO SPIRITO UMANO CHE DEVE RICONOSCERSI QUALE DIO!
Qui mi fermo lasciando come sempre le persone LIBERE di leggere e giudicare da sè quello che ho appena detto.
Il difficile di tutto ciò?
Uscire fuori dagli schemi...che altri hanno imposto a voi e di cui voi non volete fare a meno altrimenti vi trovereste FACCIA A FACCIA CON VOI STESSI...E LI COMINCEREBBERO LE VERE RESE DEI CONTI.
ECCOLA LA VERA INIZIAZIONE CHE COME DISSE IL MIO MAESTRO E' LA VITA STESSA E NELL'ETIMOLOGIA LO TROVATE ANCHE...
RICORDATEVI CHE SOLO LE TECNICHE CHE FANNO TACERE LA MENTE SONO VERE TECNICHE INIZIATICHE IL RESTO E' SOLO BLA BLA BLA!
E SOLO UNA REALE INIZIAZIONE PUO' PORTARVI OTRLE...COME SI FA A RICONOSCERLA? DAL FATTO CHE LA MENTE COMINCIA A TACERE SUL SERIO....
IL RESTO E' PERDITA DI TEMPO E FURTO DELLA VOSTRA VITA TANTO PREZIOSA!
SE QUESTO NON TROVATE ANDATEVENE!
VALE PER TUTTI ANCHE PER LE COSE CHE IO TRASMETTO!!!
ANZI MAGGIORMENTE, POICHE' NON MI PIACE PERDERE TEMPO NEI REGNI DELLA MENTE DALLA QUALE MAI NULLA DI BUONO VIENE FUORI.
Riccardo Villanova MRA