mercoledì 20 aprile 2016

LA BELLEZZA DELL'ARTE COME VIA

LA BELLEZZA DELL'ARTE COME VIA


Se ci si interroga a cosa l'Arte debba servire, l'Alchimia risponde affermando che essa serve per creare nell'essere che ne fruisce uno stato particolare che esalti il sentimento fino ad un livello di trascendenza.
La trascendenza che l'arte stessa porta all'essere che la fruisce e la vive, è figlia della potenza dello spirito trainante in alto e della materia meravigliosa che appare all'occhio umano.
Le vie sono due: Una verso l'Interno o via Soggettiva e l'altra verso il fuori o via Oggettiva.
Entrambe le vie ortano all'obbiettivo ma percorrono vie e strade differenti e sorrido quando la gente pensa che la sua , o l interna  o l esterna, sia l unica.
Esiste anche la via che le unisce ma non si può certo fare bene se non si è maestri prima nell'una e l'altra, perché solo dalla maestria nasce la capacità!
L'Arte è un collegante sia per la via interna che la via esterna. Senza l'Arte non si può fare nessuna via che sia degna di questo nome.
Se poi si fa l'arte dell'assenza del pensiero fin dall'inizio è altro discorso ma è per POCHISSIMI!!!
Quindi ne parliamo magari in altro post.
Usate l'arte come porta per l'invisibile. Fatele suscitare amore forza cuore desiderio e sentite cosa vi trasmette.
Naturalmente ognuno ha la sua arte ma per certi risulta migliore l'arte che a voi colpisce.
In alchimia infatti l'arte è sovrana e senza le immagini alchemiche l 'alchimia non esisterebbe.
Vi siete mai chiesti infatti il perche di tutta l'arte alchemica?
Stessa cosa per l'arte cristiana e l'arte sacra di ogni popolo .
Ma il principio si appoggia anche all'ate non sacra!
Prendete un quadro. Osservatelo, se necessario mettete anche una musica adatta. Portate il quadro in una dimensione interna e se chiudete gli occhi, vedetelo.
Vivetelo ed animatelo. Vedete gli elementi che si animano e quindi entrate in esso partecipando della scena.
Sentitevi DENTRO il quadro se necessario aprite gli occhi e riguardatelo. Se e' una scena alchemica mettetela in movimento. Se un quadro di Leonardo O giotto ecc, animatelo ed entrateci ...cosa accadrebbe se....usate l immaginazione e sentitene la sacralita.
Sappiate che siete entrati nella dominante astrale dell'artista e questo quadro ESISTE VERAMENTE NEL SOTTILE ESSENDO ESISTENTE NEL MATERIALE!
QUINDI E' UN MONDO VERO E VIVENTE!
FATELO AGIRE SU DI VOI E VEDRETE CHE GIORNO PER GIORNO QUAOCOSA IN VOI ACCADE.
OSSIA VI VERRA' PORTATO IN VOI L'OGGETTO DEL QUADRO STESSO.
DI PIU' QUI NON POSSO DIRE. INSEGNO TUTTO NEI CORSI CHE TRASMETTO IN TUTTO IL MONDO. SONO COSE PARTICOLARI E SE FATTE DA SOLI PERICOLOSE!
Riccardo Villanova
MRA