martedì 31 maggio 2016

ILLUMINATI...E SE FOSSERO SEMPRE GLI STESSI DEI? E SE FOSSE SEMPRE LA STESSA STORIA DI ANGELI E DEMONI?

RIPORTO UNA TEORIA CHE MI HANNO INVIATO E CHE MI SEMBRA INTERESSANTE ANCHE SE E' SEMPRE DA VAGLIARE . IO LA SOTTOMETTO AL VOSTRO GIUDIZIO.
M.R.A.

“Gli Arconti vollero ingannare l’uomo, perché essi videro che egli aveva la stessa origine di quelli che sono veramente buoni. Essi presero il nome delle cose che sono buone e lo diedero alle cose che non sono buone, per potere, per mezzo dei nomi, ingannare gli uomini e legarli alle cose che non sono buone. E poi, se essi fanno loro un favore, li allontanano da ciò che non è buono e li collocano in ciò che è buono, quello che essi conoscono. Perché essi hanno deliberato di prendere l’uomo libero e fare di lui un loro schiavo, per sempre”.
(VANGELO DI FILIPPO verso 13)


ILLUMINATI – il nome che Adam Weishaupt, diede all’ORDINE DEI PERFETTIBILI – in realtà non partiva da costui, ma era ispirato a quello di una civiltà le cui origini affondano in tempi talmente lontani da essere considerate un mito già all’epoca degli antichi sumeri. La famiglia progenitrice di tutti gli Illuminati si chiamava CASA DEI PADRI, ORDINE DEGLI SPLENDENTI” o come venne ribattezzata in seguito ORDINE DEL SERPENTE. Da essa ebbero origine due diverse confraternite : la FRATELLANZA DEL SERPENTE e L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE. Non vanno confuse tra loro perché hanno orientamenti morali completamente opposti. La prima ha infatti posto le basi della civilizzazione moderna ed è depositaria di una scienza antichissima basata sulle conoscenze esoteriche ereditate dalla CASA DEI PADRI. Filosofia, teosofia, teurgia, scienza, politica ed alfabeto, che favorirono lo sviluppo di tutte le altre civiltà, derivano appunto dalle loro conoscenze. Non tutti sanno ad esempio che Ur-Nammu, re di Ur, Akkad e Sumer, fondò proprio sul loro sistema culturale tutti quei codici e quelle leggi che ispirarono le generazioni successive e che sono fra i testi scritti più antichi mai ritrovati. Ur-Nammu è anche considerato il costruttore delle primissime Ziggurat, che sarebbero ispirate nella forma ai leggendari edifici dei PADRI.
Il secondo ramo, L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE (che uso' un nome simile al primo anche per confondere ulteriormente le carte appropriandosi ulteriormente anche dell'aggettivo "antico" che non compete loro, è bene che lo sappiate) considerava invece le altre razze alla stregua di animali domestici. La mentalità della moderna élite degli Illuminati, i MORIAH, e la sua volontà di schiavizzazione e dominio, discendono da questo gruppo. Estremamente ambizioso e assetato di potere materiale, L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE sfruttò le conoscenze superiori dei “PADRI” non per educare, ma per indottrinare e sottomettere le popolazioni. A questo scopo, i suoi membri iniziarono a praticare l’occultismo ed a creare sette e religioni dedite al culto delle EGREGORE (forme di energia negativa).
Dall’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE scaturirono varie confraternite, fra cui quella VERDE che diede origine al CULTO DEL SERPENTE e quella di Esculapio che giunse fino in Grecia, nonché la FRATELLANZA BABILONESE da cui si originò il ramo principale dei MORIAH, in cui sarebbero poi confluite tutte le altre confraternite. Gli Illuminati moderni, quelli di cui parlano la maggior parte delle teorie del complotto e che si starebbero gradualmente impadronendo della storia, della cultura, dei servizi di informazione, dei frutti del sudato lavoro di miliardi di persone nonché delle loro vite, sono i soli MORIAH. Moriah, che in ebraico significa ORDINE DI YHWH è il nome del monte su cui secondo il racconto biblico il “Dio” JAHWEH ingiunse ad Abramo di uccidere suo figlio Isacco e su cui, in seguito, Re Salomone costruì il famoso tempio, simbolo del regno e del potere di Gerusalemme (E già su Yahwe si potrebbe aprire tutto un altro capitolo su chi sia in realtà... )
Ed è proprio Gerusalemme la città che i MORIAH avrebbero intenzione di rendere capitale del mondo una volta instaurata la loro versione del NUOVO ORDINE MONDIALE.
Purtroppo gli SPLENDENTI hanno spesso dovuto subire gli effetti distruttivi della disinformazione operata dai MORIAH, volti ad aizzare contro di essi l’odio delle popolazioni, come nella santa inquisizione e nelle persecuzioni contro scienziati e religioni pagane. Persecuzioni che in qualche modo continuano ancora oggi.
Di conseguenza, ancora oggi molti teorici del complotto tendono in buona fede a scambiare i MORIAH con i veri ILLUMINATI. E’ lo stesso equivoco che portò gli autori della Bibbia a scambiare L’ANTICO SERPENTE – che voleva mantenere la razza di Adamo ed Eva nella schiavitù e nell’ignoranza facendosi adorare come un Dio – con la razza o Fratellanza del SERPENTE  che invece la civilizzò insegnandole l’agricoltura, la medicina e in seguito salvandola addirittura dal DILUVIO UNIVERSALE. (Il serpente di fatti originariamente è nato per essere il  simbolo della conoscenza e non del male come poi venne strumentalizzato, ugualmente alla Piramide, l'Occhio di Ra Il Pentacolo, eccetera ecc....) 
Questa verità era ben conosciuta dai sumeri, tant’è che che nei loro miti distinguevano due culti del serpente : quello di ENLIL, il Signore dell’Aria, il Distruttore….e quello di ENKI, il signore della Terra, il Salvatore. 
Purtroppo gli ILLUMINATI DI MORIAH, violenti e privi di scrupoli, hanno preso il sopravvento sull’umanità negli ultimi secoli fino a questo momento, sfruttandone il fanatismo e la superstizione al fine di dividerla in una miriade di sette e di religioni. Tutte inconsapevolmente al loro servizio. 

I VERI Illuminati (Fratellanza del Serpente o Splendenti) non mollano e continuano, seppur con fatica appunto negli ultimi secoli, a contrastarli e a perseguire il loro scopo di aiutare ogni individuo ad evolversi e a migliorarsi,  per mezzo della conoscenza di cui è depositario.

I veri Illuminati nella storia dovettero nascondersi sotto diversi nomi e operare in segreto a causa di ingiustificate persecuzioni originate anche dalla superstizione e dalla brama di potere dei regnanti del tempo, allarmati dai principi di uguaglianza che venivano insegnati dagli illuminati. 

In realtà l’ordine degli illuminati ha da sempre insegnato che tutti gli uomini sono uguali e che l’umanità deve elevarsi e progredire verso una forma di società sempre migliore per approdare, infine, ad un modello di collettività dove regnino pace, uguaglianza, libertà e armonia. 

In particolare l’ordine degli illuminati ha sempre sostenuto che solo migliorando ogni singolo individuo si può migliorare l’intera società. 

Nel passato questi insegnamenti non sono mai stati compresi a fondo dai regnanti che spesso hanno intravisto in questo messaggio una minaccia rivoluzionaria in grado di indebolire il loro potere. 

L’Ordine degli Illuminati autentico non ha mai diffuso idee rivoluzionarie in quanto, pur sostenendo che l’umanità giungerà ad instaurare una società perfetta, si è sempre proposto come laboratorio di preparazione per tutti gli uomini di buona volontà che desiderano prepararsi ad entrare in questa futura società mondiale idilliaca che sarà una conseguenza del naturale processo di evoluzione di ogni singolo individuo e che porterà all’evoluzione di tutta l’umanità. 

Per migliaia di anni tutti coloro che hanno governato l’umanità si sono arrogati il diritto di reprimere qualsiasi corrente di pensiero che potesse mettere in discussione la loro autorità. Questo comportamento è stato infelicemente adottato anche nella religione. 

A motivo dell’affermazione di questa supremazia da parte della politica e della religione migliaia di illuminati persero la vita, ferocemente messi a morte, vittime del pregiudizio e dell’ignoranza. (Un esempio su tutti Giordano Bruno).

Ma l’esperienza storica e ciclica insegna che l’evoluzione dell’umanità non può essere fermata dalle ingiustizie. 

Ecco la ragione che ha spinto gli illuminati di tutte le epoche a non fermarsi, continuando anche nell’ombra a lavorare per preparare ogni individuo al miglioramento interiore, convinti che insegnando ad ogni singolo individuo la strada del miglioramento interiore si finirà per migliorare l’intera umanità. 

Fin dall’antichità il fine ultimo dell’ordine non è mai stato quello di dominare l’umanità ma bensì l’elevazione di ogni individuo fino a condurlo sulla strada dell’illuminazione. Solo l’illuminazione può infatti partecipare concretamente alla creazione di uomini e donne ispirati in grado di agire con giustizia ed equilibrio. Solamente creando questo tipo di persone si può generare una società che considera primario il benessere spirituale e materiale dell’umanità. 

Infine anche quando si parla del "Nuovo Ordine Mondiale" quindi, bisogna tenere bene a mente che questo si è uno scopo comune a entrambe le fazioni dei  "Veri Illuminati" e degli "illuminati di Moriah", ma la loro concezione dello stesso è del tutto opposta l'una all'altra... 

La prima (Splendenti) auspica a una società organizzata idilliaca dove regnino pace, uguaglianza, libertà e armonia, mentre la seconda (Moriah) punta, come abbiamo già detto, ad affermare un mondo dove un unica Elitè domina sfrutta e schiavizza l'intera umanità ritenuta del tutto diversa da loro, dei veri e propri esseri inferiori. Potete rendervi conto già da ora anche nella Politica e Geopolitica chi è a favore da una o dall'altra parte, in merito esistono altri studi e report di altri ricercatori autentici di verità.

Fate ben attenzione d'ora in poi a discernere quindi e a capire quando una notizia, un azione, una parola o qualsiasi cosa possa venire "da una parte o dall'altra" e non fatevi strumentalizzare cascando nel tranello dei Moriah che sanno confondere abilmente le carte, insinuano dubbi e vi fanno credere "una cosa per l'altra", loro sono specializzati in questa arte. 

Anche se negli ultimi anni stanno ricevendo vari colpi fatali e probabilmente sono destinati a fallire, ancora c'è molto da combattere e da stare attenti, ma ora sappiamo da che parte stare e che non siamo mai stati realmente soli e senza speranze come ci hanno voluto far credere i Moriah. Probabilmente molti avranno da ridire anche su questo articolo, noi vi chiediamo solo di ascoltare cosa dice il vostro "istinto" e di informarvi ulteriormente da voi stessi sugli argomenti, i termini e i temi trattati in questo articolo cosi da potervi fare un idea propria e accertarvi di quanto scritto qui.