mercoledì 18 maggio 2016

ULTIMO DONO PER OGGI PER FARMI PERDONARE L'ASSENZA...DAL MIO LIBRO IN USCITA A GIUGNO: LE CHIAVI DI ENOCH. CAPITOLO: AFORISMI DI ENOCH Dove si parla del ruotare tra le stelle per solcare l'UNIVERSO...


ULTIMO DONO PER OGGI PER FARMI PERDONARE L'ASSENZA...DAL MIO LIBRO IN USCITA A GIUGNO: LE CHIAVI DI ENOCH. 
CAPITOLO: AFORISMI DI ENOCH
Dove si parla del ruotare tra le stelle per solcare l'UNIVERSO...

ĶALB AL ΆĶRAB,ANTARES: essa è una delle stelle regali. Essa e una della quattro sorelle, essa è la grande dell’estasi sessuale e li ti condurrà mentre comincia ruotare intorno ad essa. E cominciare non potrai con altre per non infasti- dirla, perché si sa... per prime vanno omaggiate le regine e le principesse, poi tutti gli altri. E questa regina si vestirà di lino rosso per te, e ti attenderà dietro un paravento di code di pavone. E mille occhi ti guarderanno mentre ella si denuderà, perché tu nulla potrai toccare, e sarà pronta per l’amplesso mortale. Si mortale, POICHÉ con la vita, tu già sai, sopraggiunge la morte. Essa è il cuore assoluto della passione e dell’amore carnale che travolge tutte le cose e mette in catene principi re ed imperatori. Essa è il cuore che punge e che mai lascia requie in chi ne viene punto. Essa è la guerra delle carni e il pulsare del sangue sempre più forte per raggiungere le vette inarrivabili dove la neve di sangue appare. Ed appena essa apparsa sarà ecco che tu potrai essere certo che la tua vita comincerà nella dimen- sione scelta dalla mente tua. Qui ruotando nell’atto d’amo- re potrai scegliere la tua prossima apparizione nel mondo degli e etti, salendo nel mondo delle cause tramite l’estasi assoluta. Innalzati nel mondo delle cause, e ruotando in- torno a Kalb Al Aķrab, tu potrai realizzarlo, e sposa una principessa purpurea che forte come il Dio della guerra ti renderà. Essa ti darà la possanza dell’antagonista e la forza della guerra che tutto trasforma. E il signore degli eserciti sarà alla testa di ogni tua conquista. Continuano a ruotare ti appariranno dalla schiena stendendosi dalle scapole, due ali meravigliose. E saranno ali di aquila e ti permetteranno di ottenere le operazioni sottili di salita nella puri cazione del sangue per portarti verso la deità assoluta che è dentro te stesso come lascito del creatore antico dei giorni. E se questo tu farai, ossia se lavorerai alle aquile come sai dalla tradizione, ecco che diverrai il girovago delle stelle e saprai più di tutti, nulla ti potrà essere celato e arriverai  no ai bastioni dell’universo da dove si entra in un altro universo più sottile e più grande, tanto che non si possa contenere in mente umana! Continuando a ruotare e cambiando però di velocità tu potrai gelare le acque. Esse ti ubbidiranno e ogni refolo di vento che scaturirà dal tuo petto sarà legge assoluta. E gelerai te stesso per non più morire, e quindi non combattere con se stessi. Segui le regole segui le vie, segui l’amore e segui l unione per portare l’estasi sempre più in alto e scoprire l’immortalità che essa dona e donerà. Prendi le quattro stelle del reame e mettile insieme e avrai quattro regni uno per ogni elemento che si staglierà sopra ogni altro regno della sua stessa natura. Invoca i geni dei regni e angeli appariranno in modo che essi angeli inse- gnarti le arti portano. Arti di guerra, di sangue e di unione sensuale di corpi e carni che si avviticchiano sulle braci del piacere assoluto. E di estasi in estasi toccherai i regni dei quattro regni e loro ti incoroneranno re di ogni cosa. E tu saprai che la stella ti ha dato tutto e non ti ha dato nulla. Perché al ritorno della tua estasi solo il sangue in bocca tu sentirai... il suo numero è il 600.