mercoledì 18 maggio 2016

UN ESTRATTO DAL MIO LIBRO IN USCITA A GIUGNO: LE CHIAVI DI ENOCH: CAPITOLO: AFORISMI DI ENOCH


UN ESTRATTO DAL MIO LIBRO IN USCITA A GIUGNO: LE CHIAVI DI ENOCH:
CAPITOLO: AFORISMI DI ENOCH

AL ZUBAN AL SHMALIYYAH: ruotando il colore apparirà. Tu vedrai il verde nascere dentro e fuori di te e capirai la natura come esplode nella sua nascita e l’onda vitale cre- scere e decrescere. Le varie tonalità del sacro colore si al- terneranno come luce di usa e potente in alcuni punti e luoghi. Vedrai l’unità delle due cose che si assoggettano alla legge dell’amore. E capirai le dolci parole del cantico dei cantici: “io appartengo al mio amato e il mio amato mi appartiene!”.
Tu sperimenterai la forza dell’unità che si palesa quando c’è equilibrio. Essa è la stella dell’equilibrio e la sua velocità nel portelo ti sfuggirà dall’occhio se tu non sei pronto a rimanere dentro il tuo stesso core senza uscirne e quindi facendoti condurre ove l’illusione ti porta. Rimani dunque fermo nel tuo cuore come fosse nicchia segreta e dorata, inaccessibile a chiunque possa bussare. E se qualcuno bus- sa il suono ne sarà attutito dal battere stesso del tuo cuore. Non confondere i due battiti bada bene, che un suono di battito non si confonda con l’altro come non si confonde il latte con il formaggio che ne scaturisce. Qui bussa l’amore e la forza dell’unione e tu lo conoscerai se solo separerai il battito del cuore  sico da quello divino. Essi sono separati solamente da una piccola frazione di tempo. E questo perché il creatore nella sua magni cenza fece separare i due battiti proprio per amore, per non confondere la sempli- cità della mente tua e del cercatore d’amore. Mentre ruoti dunque separa per unire. E se separerai per unire allora diverrai tutt’uno con l’oggetto amato! È un parlare oscuro perché è un parlare di amanti e solo gli amanti e inna- morati del signore possono comprenderlo nel centro della propria anima. Se ruoti come devi fare ne gelosia ne divi- sione conoscerai. Perché la gelosia nasce da colui che è di- viso in se stesso ed è schiavo di se stesso e dei sensi diabo- lici delle forme. Se tu invece sei puro ogni cosa per te sarà pura e  glio mio osserverai lo splendore dell’amore vero della unione mistica che nessuno conosce se non Dio. E solo da lui essa provenendo a colui che così ha imparato ad amare sulla terra. Separa dunque il battito umano del tuo cuore dal battito divino del tuo cuore divino per conoscere il vero amore che tutto ha creato!
Il suo numero è il 185. Nome: RIZUTH.