domenica 5 giugno 2016

ARMI PSICOTRONICHE, PSICOTROPE...E ZOMBIFICAZIONE DELLE MASSE

RICEVO E PUBBLICO:

Esistono sistemi di energia situati nello spazio... ( lascio da parte di che SPAZIO si parla però, e dove sia ubicato...) che sono in grado di “indurre alla follia milioni di persone”.
I primi report di una approfondita relazione scritta da un membro del Consiglio Tecnico-Scientifico per l’Esplorazione Spaziale della Federazione..........., li lessi un poco di tempo fa. Il documento parlava per la prima volta  delle armi PSICOTROPE.. ossia di sistemi ad energia diretta installati nello spazio, che sono in grado di causare turbe psichiche in milioni di persone e che sono stati sviluppati a partire dagli anni sessanta
L’informativa continua con una discussione sui sistemi di energia installati nello spazio (sic!) e sulla necessità per la comunità internazionale di stabilire un sistema di monitoraggio preventivo permanente, relativo allo sviluppo e all’impiego di questi sistemi. Passa poi a parlare dei dimostranti che per le strade di............ hanno esposto striscioni che dicevano: “Stop allo sviluppo di armi psicotrope.”
L'informativa riportava: 
“Ma le persone in quel momento erano soprattutto interessate nei sistemi a microonde. Tuttavia, l’effetto psicotropo creato da questi sistemi in determinate condizioni era considerato l’aspetto più importante. Ecco perchè furono ufficialmente chiamate “armi psicotrope” piuttosto che “armi psicotroniche”
Si è scoperto che era solo una questione di frequenza. In termini generali, la maggior parte delle persone conosce probabilmente le radiazioni di frequenza altissima: sono pochi quelli che affetti da un raffreddore, da un mal di testa o dal dolore per una distorsione, si siano seduti in una clinica tra due pannelli neri di un “generatore UHF”. 
Ci sono frequenze che sono buone che per le persone. Ma naturalmente ci sono anche quelle che sono pericolose. A determinate frequenze e credo che interessi a tutti saperlo  esattamente : la radiazione a microonde crea lo stesso identico effetto psicotropo. Cioè, ha un effetto fisico diretto sul cervello umano.
Quindi un sistema a microonde può essere facilmente trasformato in un arma psicotropa mici- diale per quanto riguarda il suo effetto sul cervello umano, semplicemente regolando leggermente il generatore.
Il documento giuntomi affermava: 
 “Il terribile rischio delle armi psicotrope è la loro capacità di colpire simultaneamente ed inequivocamente enormi masse di persone in enormi aree.” 
Continuava: 
“Tutti  si sono affannati a dirci tutto sulle armi psicotroniche (come se avessero cospirato!). Essi stanno parlando di qualcosa di completamente diverso ora: parlano di ipnosi, di zombificazione verbale, questo è l'effetto dei segnali ultrasonici sul subconscio umano .
 Il soggetto è sempre associato con un sistema di indirizzamento acustico che comprende suggerimenti, come ad esempio la pressione mentale verbale (orale) esercitata su una persona – seppure usando frequenze ultrasoniche inaudibili. 

Il documento continua menzionando uno psichiatra russo che è famoso per le sue ricerche sul controllo mentale.
 “.................. sostiene che le armi psicotroniche possono essere facilmente bloccate.. ma questi trucchi non funzionano con le armi psicotrope. L’effetto di queste ultime ricorda quello di una droga psicotropa, il che spiega il loro nome: si verifica uno squilibrio, un cambiamento radicale nella psiche di una persona, questa perde l’autocontrollo e diventa una facile vittima, mentre la sua mente passa dal mondo della realtà al mondo dell’allucinazione.”
Il documento si approfondisce distinguendo poi le armi psicotrope dalle armi psicotroniche:
“...Ma tra di loro ci sono differenze fondamentali. Tutte le sostanze psicotrope di origine farmaceutica hanno breve effetto. Mentre invece la radiazione a microonde è variabile: può colpire una persona (o un esercito) temporaneamente, oppure avere effetti prolungati. Tutto è determinato dal mix di frequenze e dalla potenza della radiazione. Questi sistemi erano denominati “armi psico- trope” in documenti ufficiali segreti di 30 anni fa. Sono questi i sistemi che abbiamo cominciato ad apprezzare negli anni 60.” 
Il paragrafo conclude l’informativa con un avvertimento:
“Potrebbero anche essere stati testati nella realtà. Non è stato un caso se in quel tempo alcuni laureati della Facoltà di Biologia della Università  di............. furono mandati ad Istituti di Ricerca del Ministero..............., perciò lasciamo la notoria scienza psicotronica alla coscienza degli psichiatri, dei veggenti e degli ipnotisti. Tuttavia, al cospetto di una minaccia terribile come quella delle armi psicotrope (ed altri tipi di armamenti basati nello spazio), è nostro dovere avvertirte ed  assicurare che lo sviluppo e l’impiego di sistemi ad energia solare basati nello spazio ( sic!) riceva lo scrutinio della gente e soprattutto dei mass media.” 

Il documento citato sopra descrive l’enorme quantità di informazione sulle armi psicotroniche  e la necessità  di esercitare un controllo su queste armi. viene messa in discussione la scuola di pensiero delle armi psicotroniche ed il fatto che l’ipnosi possa funzionare su soggetti non consenzienti. L’ipnosi funziona effettivamente su soggetti non consenzienti, si veda in proposito lo studio tecnico ad uso interno di....................... del Dr.................  nella parte tecnica per INTERVENTORI del capitolo numeo XI del  “Mind Manipulators”, del 1978 e quello del Dr............ , “Bluebird”, del 2000. 
Entrambi questi studi documentano il coinvolgimento del governo nella ricerca sull’ipnosi e la disinformazione che circonda questo argomento.
Nelle riunioni tecniche degli organi proposti all'ANALISI, si mette in discussione l’informazione disponibile sulle armi psicotrope riguardante “ipnosi, ‘zombificazione verbale’, effetto dei segnali ultrasonici sul subconscio umano ...” 
Il documento dichiara enfaticamente che le armi psicotrope, non fanno in modo che la mente umana individuale possa essere controllata in un modo preciso e deliberato. Esse semplicemente “sabotano” qualsiasi connessione interna preposta all’autocontrollo della persona, e questa diviene facilmente controllabile “secondo le leggi antisommossa” ed in linea con i comandi emessi da una stazione basata nello spazio.
La persona potrà quindi essere controllata sia da terra che da un centro di comando situato nello spazio ( sic!).
Queste sono affermazioni di un certo peso dal momento che provengono da un documento giuntomi privatamente da  esperti in materie totalmente sconosciute al pubblico. Nel documento   si credeme si indica, che le armi psicotrope comportino una minaccia terribile e debbano essere oggetto di un dibattito pubblico. Si rendono necessarie ulteriori ricerche.

Qui mi fermo e vi invito ad essere sempre obbiettivi su ogni cosa che POSSIATE VEDERE NEL CIELO O APPARIRE DI FRONTE A VOI D'INNANZI AL LETTO DI CASA, DI NOTTE, OPPURE OVUNQUE VI TROVIATE. NON PENSATE CHE SIANO SUBITO ALIENI O SIETE ADDOTTI...PUO' ESSERE ALTRO CHE SI NASCONDE DIETRO LA MASCHERA DELLA DISINFORMAZIONE "ALIENA"...
Non dico altro.

Riccardo Mario Villanova Sammarco
M.R.A.