lunedì 27 giugno 2016

IL SENSO DEL NUME O IO PROFONDO, COME ACCOSTARLO CON LA SESSUALITA'


Il senso del nume o io profondo è talmente sepolto nell'interiore, è talmente profondo dentro di noi che è difficile da percepire.
Il senso di immortalità è in noi ma è compromesso dalla mente e dal senso comune
Ed i controllori battono molto nel rinforzare proprio il senso comune per non fare risvegliare L'IO ESTATICO DEL SENSO DEL NUME.
Solo così possono veramente dirigere i popoli ed ogni coscienza deviandola dal poter rientrare in se stessa e usando ogni cosa alla moda che possa venire utile alla bisogna della schiavitù,
Ma il senso dell'Io profondo è talmente sepolto come ho detto che pensiamo che esso sia facilmente raggiungibile di primo acchito.
Mentre richiede lavoro per poter essere raggiunto.Anticamente non era così in quanto l'uomo era più in contatto con la natura mentre oggi come oggi le cose sono quasi impossibili per la pratica spirituale.
La pratica spirituale ha bisogno di SILENZIO mentre oggi tutto si fa fuorché il silenzio.
Sembra che la civiltà lo faccia apposta per fare molto rumore in quanto in questo modo possa attrarre la coscienza verso l'esterno e impedirgli di scoprire la sua vera essenza che invece riposa dentro se stessi.
Per rumore non intendo solo il rumore fisico ed udibile con le orecchie ma anche  e sopratutto il rumore mentale che è provocato oggi con INTERNET.
Internet sta aiutando molte persone, ma è indubbio che è uno strumento formidabile nei due sensi di uso.
Ossia per liberare o per schiavizzare.
Ma pochi se ne rendono conto e prendono per oro colato ogni cosa che appare sui social e su canali come youtube ecc,
Quello è RUMORE.
Non dovete dunque pensare che il rumore è solamente il caos che fanno i vicini o le auto che passano per strada o altro. Ma il vero rumore pernicioso e veramente problematico è dato dalla mente che si concentra su un sacco di sciocchezze che le causano RUMORE DI FONDO impedendo alla coscienza di riconoscersi ed entrare in uno stato di silenzio estatico, che è la vera natura dell'essere umano.
Un modo di raggiungere un idea di ciò che intendo dire lo potete sperimentare se usate la sessualità e le sue capacità di dirigere la mente verso delle linee energetiche differenti.
Vi consiglio di usare ogni momento che mettete a disposizione della vostra sessualità al servizio della cosa che ora ho appena descritto.
Ossia il silenzio estatico.
Avvicinatevi alla vostra sessualità come ad un SACRAMENTO, come in effetti E'!
Prima di lasciarsi coinvolgere da un rapporto sessuale usate la forza che si è risvegliata in voi per prendere consapevolezza di voi stessi attraverso il vostro corpo che ora state usando per provare le delizie di venere.
Ogni azione sacralizzatela, portatela all'estremo della sua bellezza non rendetela solo materiale e densa.
Provate a sottilizzare la forza che ora sta scorrendo in voi mentre amate.
Questo può essere fatto anche se state compiendo solo un atto molto veloce e più terreno dell'amore completo.
Se mi intendete e vi accosterete al sacro mistero della vita con il rispetto dovuto e come ho affermato, ecco che la vostra vita comincerà a cambiare visibilmente in quanto avrete introdotto in essa IL MISTERO SACRO DELL'ESTASI.
E DIVERRA' UNA PRATICA FORMIDABILE DI ASCESA SPIRITUALE SENZA RINUNCIE E ASSAPORANDO LA VIA DI VENERE, O DI COLEI CHE EFFONDE AMORE ED ESTASI ANCHE AGLI DEI SUPERNI.
La vostra sessualità è la vostra ESTASI PORTATILE, perfettamente simile all' estasi dei santi, al SAMADHI come volete chiamarlo.
Se la renderete tale essa si raffinerà talmente da perdere di vista l'oggetto puramente fisico ed assumerà LA DIVINITA' IN VOI RISVEGLIANDOLA E RENDENDOVI VIVI, PERCIPIENTI IL VOSTRO SE' INTERIORE E FAVORIRA' L'APPARIZIONE IN VOI DEL SENSO ESTATICO DEL VOSTRO PROPRIO NUME.
Più di questo non vado e non dico. Ho detto molto e non è permesso...MA HO DETTO!"
Ma da qui potete anche rendervi conto dell'ARS AMANDI che veniva insegnata nei SACRI ED ALTI MISTERI un tempo e che oggi è conservata da pochissimi.
Mettete in pratica e poi mi darete ragione.
La vostra esistenza si eleverà nella bellezza, nella dolcezza, nell'amore purissimo tramite i sensi e il corpo della vostra partner o il vostro partner.
Quindi non rinuncia ma uso intelligente di quello che DIO NON SI E' VERGOGNATO DI DARVI.
Aggiungo di passata che questo potete farlo anche se  non avete partner.

AMORE PER VOI
Riccardo Mario Villanova Sammarco
MRA