mercoledì 6 luglio 2016

IL MAGNETISMO ANIMALE E SESSUALE.

            Il Magnetismo animale e sessuale


                                       Rasputin       



Esistono migliaia di teorie contorte nel campo dell'esoterismo sulla via migliore per sviluppare il Magnetismo Personale.
Ogni corrente ha la sua personale teoria, la sua visione del mondo... la sua mappa personale, la sua rappresentazione. Esistono un sacco di teorie su quale sia la verità.
Alcuni dicono che per giungere al completo sviluppo delle proprie potenzialità occorra essere vegetariani, per non caricarsi delle tossine energetiche dovute al dolore degli animali, altri che sia necessario il celibato.

Ma non per tutti è valida la regola dell'astinenza.
Ci sono persone che mangiano carne ed hanno un'intensa vita sessuale ed hanno un forte magnetismo.
Pensiamo ad esempio al caso Rasputin, uomo dotato di intenso magnetismo che contravveniva completamente a queste indicazioni.
Ritenuto una persona con una sessualità bestiale, alcune dame aristocratiche lo denunciano per stupro, mentre altre impazziscono alla sua compagnia e si litigano il privilegio di portarselo a letto.
Il potere di Rasputin era una specie di magia sessuale basata sulla trasmutazione della pulsione libidinosa in energia nervosa, anche se Rasputin, ovviamente, non ne fece mai accenno e si limitava a parlare di “affinamento dei sensi”. In pratica, Rasputin, anche più volte al giorno in certi casi, aveva degli approcci sessuali con donne di ogni tipo.

Lo scopo di questi approcci era quello di contenere la pulsione erotica, di non farla sfociare nel comune coito, ma di lasciarla, per così dire, in “parcheggio”. Se la donna o Rasputin stesso “cedevano”, l’operazione tecnica non andava a buon fine e questo, secondo i documenti, spiegherebbe perché Rasputin congedava bruscamente, a volte, alcune donne, mentre con altre continuava ad intrattenere i rapporti intimi.
Qualcuno ha perfino ipotizzato che fosse impotente. Secondo altri, invece, il libidinoso Rasputin non poteva certo partecipare ad orge o essere richiesto in molte stanze da letto se non era poi in grado di portare a termine dei soddisfacenti atti sessuali e, dall'osservazione del suo membro (messo sotto formalina ed in mostra al Russian Museum of Erotica di San Pietroburgo), un  cono di circa 22 cm di base per 30 di lunghezza, sembrerebbe che i motivi fossero proprio questi. 

E allora quale sarà il sistema? Forse la respirazione?
Esistono in Asia tantissime scuole che utilizzano la respirazione profonda per sviluppare il proprio corpo magnetico. Molti credono che nell'aria vi siano minuscole particelle originatesi dal Sole e che nella respirazione profonda portiamo queste particelle dentro di noi.
E queste sono le teorie. Ma quali sono i fatti?
Possibile che alcuni ottengano Potere Magnetico in un modo ed altri nel modo opposto?
Quali saranno le teorie corrette? Il problema è che spesso ci si perde nelle teorie e si tralascia un po' la parte più importante: la pratica.
I veri progressi in tutti i rami della scienza sono possibili solo grazie alla sperimentazione diretta.
Le teorie sono supposizioni, ma quello che conta è la pratica reale.
L'esistenza del magnetismo personale è fuor di dubbio; una forza latente nell'uomo che può e deve essere sviluppata, che può essere acquisita da tutti.
E quello che serve non sono altre teorie fantasiose ma risultati.
Per cui non si deve accettare nulla che non possa essere dimostrato.
L'intensità radiante del pensiero


Il Magnetismo sessuale non è tanto nell'energia vitale o nel biomagnetismo, quanto nell'intensità radiante del pensiero.

Il magnetismo umano ha poco a che fare con il magnetismo che conosciamo dai libri di fisica. Infatti il potere magnetico è il potere di attrazione del pensiero.
I pensieri si muovono come onde sottili che vengono proiettati all'esterno.
I pensieri in effetti sono cose, cose che vengono emesse fuori di noi e che richiamano per analogia persone, cose e situazioni. Molte delle singolari coincidenze che ci succedono altro non sono che effetti della radianza del pensiero.
Il fascino seduttivo ed il magnetismo sessuale altro non sono che la manifestazione del pensiero interiore.

Un uomo è ciò che pensa di essere.

I nostri pensieri in questo modo agiscono su noi stessi e sugli altri. Attivano la bioelettricità nervosa e attirano persone che vibrano sulla nostra stessa lunghezza d'onda, determinano situazioni e coincidenze in perfetta sintonia con chi pensiamo di essere e con cosa pensiamo.
Così quando cambiamo città o lavoro o compagnie, assistiamo ad un radicale cambiamento del nostro modo di pensare e si vengono a creare nuovi comportamenti, nuovi modi di agire... diventiamo un'altra persona.
Tutti i pensieri prendono forma nell'azione e costituiscono la più grande forza del mondo.

"Io Posso, Io Voglio".

Questo è il pensiero dell'Essere Integrato. 
L'uomo medio continua invece a mantenere pensieri negativi, autoindotti o indotti dall'esterno in cui crede di essere debole, di non potere, di non avere i mezzi, di non riuscire. Eppure anche l'uomo medio ha il potere più grande esistente: il suo pensiero. Ma se non impara a servirsene ne diventerà schiavo.
CONTINUA...