domenica 30 luglio 2017

LE ROSE. IL LORO MISTERO SEGRETISSIMO, SVELATO SOLO DALLA DONNA E DALLA SUA FEMMINILITA'. UNA TRATTAZIONE IN CHIAVE ALCHEMICA DA PARTE DI R.M.V.S. MRA


LE ROSE. IL LORO MISTERO SEGRETISSIMO, SVELATO SOLO DALLA DONNA E DALLA SUA FEMMINILITA'.
UNA TRATTAZIONE IN CHIAVE ALCHEMICA DA PARTE DI
R.M.V.S.
MRA


Le rose rivelano il mistero femminile delle donne. Esse sono la donna e la femminilità ed in alchimia si usano nei suoi diversi colori. I colori della rosa scandiscono la vita della donna e quindi le sue possibilità magiche e alchemiche. Rosso come la passione soffusa attraverso il sangue dell'amore che circola nelle sue vene. Bianca quando la sua purezza ancora non è stata toccata e si rende fertile per la vita. Rosa quando il mistero dell'amore la coinvolge e la unisce all'amato. Gialla nel crepuscolo che afferra ogni essere su questa terra. Multicolore quando nella sua via di ascesa appaiono i colori sacri della via alchemico-magica.
Essa, legata dalla luna, mostra la sua faccia sulla terra mediante il suo scorrere d'amore verso l'umanità. Apuleio, nell'Asino d'Oro, mangio' delle Rose per tornare uomo dopo aver passato la sua sofferenza come bestia da soma.
La Madonna è adornata di rose e il loro profumo si effonde come dolcezza che prende i sensi.

Se l'Alchimia e la Magia seguono la direzione Naturale, allora nelle funzioni naturali delle cose si vedono le indicazioni del Creatore di ogni cosa. Ma la vita di oggi segue delle regole dettate da un entità oscura molto potente denominata CAOS dall'OA.
Il CAOS ha portato il genere umano nella fogna in cui si dibatte per merito dei suoi CONTROLLORI che dominano su ogni cosa e su tutto. Essi agiscono primariamente sulle ROSE...agendo su di esse hanno la sicurezza di bloccare le API.
E solo così possono bloccare l'essere umano e quindi renderlo schiavo di passioni che non ha e non avrebbe se la ROSA DESSE VERAMENTE IL SUO MIELE ALLE API CHE LE VOLANO INTORNO.

Osservando la natura come raccomandato dalla Alchimia e dalla Magia, si evince che le rose sono nella loro naturalezza di funzioni differenti a secondo del colore e quindi donano un MIELE diverso a seconda del colore di cui sono ammantate.
Se voi prenderete delle rose e le metterete in sequenza con la luna, molte cose accadranno e molte cose nasceranno da esse.
Per esempio se metterete le rose rosse in un bagno di latte caldo, esse porteranno a nascita dei piccoli boccioli rosa, che saranno pieni di una forza particolare in grado di fare molte cose che per le persone comuni sono intese come miracoli. Mentre invece sono solo NATURALI ma nascoste agli ignoranti.
Il problema è anche quello del nettare che queste rose possono procurare all'ape operaia che diligentemente lo raccoglierà per digerirlo e quindi mutarlo in miele e pappa reale.

Colori diversi nettare diverso, miele diverso e pappa reale diversa. Il che significa che questo cibo degli dei avrà funzioni differenti. Non pensare come la persona comune presa dalla confusione di oggi, che ogni miele e' uguale...NON LO E'.
Esso cambia a seconda dei fiori e dei colori di essi e del periodo in cui il nettare è raccolto dall'APE MELLIFERA.

La bocca di questo insetto meraviglioso e volante, si dispiegherà a raccogliere il nettare profumato e dolcissimo che la rosa offrirà a secondo dei suoi tempi e colori, come si è detto.

La lavorazione del nettare poi è altra cosa, e qui interviene lo stomaco del delizioso e simpatico insetto, che farà in modo di trans-mutare da un piano all altro, proprio come un forno trans-muta la pasta lievitata in pane caldo e odoroso.
Ma è un altro discorso alchemico appunto ed ora non lo affronteremo, essendo le ROSE alla nostra attenzione.

Un ultima cosa che vorrei dire delle ose è la conta dei petali di esse. Se preferirai una rosa antica, allora solo 5 petali si paleseranno per te e cinque correnti. Ma se preferirai una rosa piu' giovane allora potrai arrivare anche 70 petali che si ESPANDONO verso l'esterno. Ma la rosa migliore per cominciare, te la consiglio ne ha 5 come sai proprio perchè antica e quindi stillante nettare dolce ed appiccicoso.

Separerai lo zucchero dal liquido e così cn ARTE, saprai come farlo diventare MIELE.
Un inchino fratello in Arte.
MRA
OA