martedì 29 agosto 2017

LA PURIFICAZIONE DEL SISTEMA NERVOSO


INTRODUZIONE ALLA PURIFICAZIONE DEL SISTEMA NERVOSO
( Tutto questo fa parte delle istruzioni della Scienza Ammonia, e che presto saranno a vostra disposizione, sulla PURIFICAZIONE DEL SISTEMA NERVOSO)
di
MRA

Cosa rimane dopo l'uomo?
Cosa rimane di tutte le azioni fatte giorno dopo giorno?
Cosa rimane di ogni pensiero e singola emozione che fa scaldare il sangue ed elettrificare i nervi?
Cosa rimane di ogni sospiro d'amore e di passione?
Nulla!
Solo l'Io.
Ossia una particella di pulviscolo eterno che naviga nella luce.
Sono un poeta?
No!
Non sono un poeta, sono solo uno che vede.
Tutta questa gente che si agita per nulla e chi scompone per qualsiasi cosa come se fosse VERA!
Ogni persona vive il suo proprio sogno personale pensando che l'allucinazione che sta sperimentando sia VERA.
Il vero problema è questo e nessuno in questo periodo se ne accorge.
Nessuno osserva che le cose che sperimenta sono solo un orgia di sensazioni che lo imprigionano nella gabbia del sistema nervoso.
Si, la gabbia del sistema nervoso.
Ogni cosa passa da li.
Ogni cosa passando da li sporca ogni cosa in quanto si mescola con vecchie piste di conoscenza che sono già transitate in esso.
Il tuo sistema nervoso si!
Proprio quello che ti consente di far passare ogni cosa fino al tuo cervello e di conseguenza è compreso dalla tua mente.
Tu non sai quanto importante è il tuo sistema nervoso.
Non lo comprendi perché per te è tutto automatico e quindi non ne hai l'attenzione completa.
Nella Scienza Ammonia il sistema nervoso è il primo a dover essere messo sotto controllo e quindi ad essere purificato.
Perché se non si purificano i canali di scorrimento che acqua putrida  vi passerà?
Immagina questo:
Tu berresti dell'acqua che è passata in tubi che sono incrostati e sporchi di ogni sozzura?
No?
Bene!
E allora perché lo fai ogni giorno con  l 'acqua che ti scorre dentro e non purifichi i tuoi canali?
Perché non vedi che nella tua gabbia di fili bianchissimi scorre la tua disperazione?
La mente tua è il sistema nervoso.
Ossia intendo: LA MENTE TUA E' SPARSA PER TUTTO IL SISTEMA NERVOSO.
Non immaginare dunque che esso sia solo un canale di passaggio.
E che ti porta tutto al cervello dove tu senti.
Questo è un errore di visione.
La mente E' il sistema nervoso ed esso in ultimo, è la mente solidificata.
Il tuo apparecchio di sensazione qui sulla terra.
PURIFICALO!
Allontanati dal marasma di sensazioni che quotidianamente di allagano la coscienza.
Bonifica il tuo sistema nervoso.
Rendilo bianco come neve.
Puro come luce.
Pronto a percepire il SOTTILE.

La prima opera che devi fare dunque è purificare il tuo sistema nevoso.
No!
Non basta la volontà ma una tecnica precisa che ti sto svelando da qualche tempo a questa parte in questi periodi  di decadenza TOTALE.
Ricordati che il tuo sistema nervoso crea intorno a se stesso un aura elettromagnetica e che questa aura si mischierà ad ogni cosa che tu toccherai o ti avvicinerai o nel modo più sottile, penserai.
Ricordati sempre che intorno a te si espande questa forza, che è magnetica e quindi attrae le cose che gli si avvicinano.
E sai quale è la chiave dell'attrazione del bello e del butto?
IL DESIDERIO INCONTROLLATO.
Il desiderio incontrollato è schiavitù.
Il desiderio controllato è la libertà.
Se lo realizzi e lo comprendi allora potrai veramente cominciare un viaggio meraviglioso che ti porterà oltre quello che tu ora pensi sia te stesso.
Ma non sei tu ora.
C'è qualcun'altra dentro di te che dirige le tue azioni ed il tuo sentire con le sue sporcizie.
Quindi purificati il sistema nervoso!
Rendilo terso e cristallino.
Rendilo luminoso rifuggendo dallo schifo che ti è intorno.
Lo so che non è facile, specialmente se DESIDERI.
Ma la via è solo questa.
In verità ne esiste un altra, ma mi sento in animo di tacere, in quanto potere essere compresa male...proprio per il fatto che il tuo sistema nervoso è sporco.
Sai, devi comprendere che ogni idea che posa entrare dentro di te, è distorta dalla sporcizia che tu hai accumulato in questa rete fittissima di canali.
Ed anche se io ti potessi dire mille cose, tu non le comprenderesti per quello che veramente sono, ma comprenderesti il tutto in base alla sporcizia che ti porti dentro.
Quindi taccio!
Ti ho detto molto e ti ho detto poco.
Ma ti ho detto il vero!
A te il resto.
Con amore.
Per amore.
Dall'amore.
Riccardo Mario Villanova Sammarco
MRA
OA