venerdì 3 agosto 2018

IL MIO PALESARMI DALL’ OSCURITA’ DEI TEMPI MODERNI

IL MIO PALESARMI DALL’ OSCURITA’ DEI TEMPI MODERNI


In questa Europa che sta morendo per la mancanza del sacro, é stata una scelta molto difficile palesarmi nella mia vera natura dopo essermi nascosto in tutti i modi, anche nei modi meno consoni possibili.
Mi sono nascosto per non essere trovato, facendo ogni cosa possibile per allontanare da me la visione di quello che sono da sempre.
Ho fatto lavori che stessero portare lontano da me la visione delle persone e dare in pasto alla loro mente un pensiero che potesse essere giusto per tenerli lontani.
Il viaggio che ho concesso a questo corpo e questa mente in questo mondo fenomenico, é stato in unione al mio grafico natale che ne determina la traiettoria.
E’ stato molto difficile palesarsi in ogni luogo e posto in cui ho lavorato e vissuto.
Ho dovuto sempre tacere e ho continuato le cose che il destino di Mario mi aveva proposto.
Ho eseguito ciò che dovevo senza obbiettare e quindi ho vissuto come doveva vivere Mario.
Mario apparve alla mia coscienza all’età di 12 anni.
Apparve come esperienza corporale nel mondo fenomenico attuale.
Il mio risvegliarmi alla vita attuale fu contrastante in quanto vedevo i miei amici essere ciò che io non capivo come si potesse essere in quel modo.
Io delle volte a quell’età mi sono sentito molto diverso ( Mario…) dagli altri poiché a loro interessavano cose che a me nemmeno mi sfioravano.
Mi sono sforzato molto di stare vicino alle persone che vedevano le cose interessanti del mondo fenomenico, ma la mia ancora é sempre stato lo spirito.
Per spirito intendo il mondo della percezione delle cose vere.
A quel tempo l’Europa era divisa in Est ed Ovest, o blocco capitalista e blocco comunista, e la lotta delle menti perverse era veramente molto grande. Non che ora le cose siano diverse, hanno solo preso una piega differente nel piano per schiavizzare l’uomo.
Mi sono celato come ho potuto nel tempo e le cose che ho vissuto e visto, con il senno di poi, poso dire che erano la via giusta tracciatami dal mio Nume.
Ho trovato immediatamente la via Ammonia che porta direttamente al Soggetto principale della ricerca.
Dopo averla trovata ho trovato tutte le vie intermedie che sono solo degli affluenti.
Il mio palesarmi in questa oscurità é nato dal Fatum di coloro che vogliono conoscere.
Ad un certo punto della vita ho sentito una specie di pressione interiore, era come un dolore profondo che non sapevo da dove veniva.
Mi sono analizzato a fondo e per molto tempo ho vissuto una profonda crisi non conoscendo dentro di me il motivo della sofferenza profondissima che sentivo.
Ho analizzato la mia infanzia con metodi magici, quindi i più efficaci, ma anche se sono emerse delle cose veramente molto pesanti non erano la causa della sofferenza.
Ho analizzato la vita sentimentale, la vita sessuale, la vita di relazione e di lavoro ecc.
Ma anche se c’era un dolore di fondo come per tutti, in quanto finché ci si sente separati permarrà sempre, non era il dolore che sentivo.
Scava,scava il punto fu trovato appena venne toccato il nodo della gente che soffre per mancanza di conoscenza.
la cosa mi turbò non poco in quanto io avevo girato sempre di tenere la conoscenza per me e che non avrai mai divulgato ciò che mi veniva dato.
Quindi mi trovai di fronte al bivio dell’amore sacro o l’amore profano.
Vissi su di me io vero significato dell’Arcano dei tarocchi LA SCELTA.
Scelsi già a 25 anni cosa fare ed infatti publicai il primo libro che mi costò la cacciata dalla Fratellanza di Miriam…meno male devo dire perché fu provvidenziale non trovarsi appiccicato a situazioni e formule e personaggi che tutto hanno nel cuore fuorché portarti avanti.
Volete una prova?
Eccola:tdopo che si é stati iniziati nella Fratellanza di Miriam per poter passare ad ogni grado seguente devi portare altra gente…come la catena di Sant’antonia e quindi di l’idea é il DFENARO.
In pratica dopo l’essere stato Neofita per diventare Anziano devi aver portato alla fratellanza…12 nuovi iscritti.
Quindi facendo il calcolo:Nel mio circolo c’erano 7 neofiti e passarono 6 anziani; 6×12=72 persone nuove sparse nell’Italia che non procedendo tutti ne rimangono per calcolo di percentuale almeno il 10% e quindi diciamo 7,2 ossia o 7 o 8 arrotondando che a loro volta porteranno altri 12 per uno.
Io non lo mai fatto perché mi sono sempre rifiutato a fare cose simili e quindi…
Dopo che uscì da questa fratellanza (sic) ho incontrato altri “maestri” di questo e di quello, di carne e di pesce.
Ogni persona che incontravo era un maestro di qualche cosa, ma stringi stringi non sapeva una cippa delle cose che predicava.
Quante risate dio mio…quante risate…
Ma almeno avevo sentito cosa era il problema di disagio che sentivo e quindi avevo fato un vero passo avanti nella via del dolore e della guarigione da esso.
Volevo dare la conoscenza a chi la cercava e la meritava, non a tutti, perché non é mai possibile farlo, ma a chi la cercava senza dover essere costretto a passare per fratellanze e compagnia bella.
L’oscurità che avevo percepito allora si é accentuata ora ancora di più. con l’esplosione dei social media poi le cose sono ancora più evidenti, c’è talmente tanta disinformazione ed ignoranza su queste materie che rimango senza parole.
e’ molto ma molto interessante di solito per me parlare con i cosiddetti capi di ordini occidentali. La cosa che noto é che invece di dare luce danno sempre più oscurità.
Ma c’è l’oscurità buona e l’oscurità cattiva, bene loro danno l’ascurità cattiva quella che fa marcire tutto, mentre l’oscurità buona è quella da cui nasce tutto.
Se mi volgo indietro nel tempo sorrido e mi dolgo nel contempo perché la gente continua a sguazzare nell’illusione e salta di oggetto in oggetto, da corso a corso come una scimmia salta da un ramo ad un altro, mentre perde di vista l’essenza di se.
Io non sto dando e non voglio dare i mezzi lenti e graduali che tanto fanno godere i capi degli ordini facendoli gongolare per il minuscolo potere eroico che questo sviluppa, ma sto dando mezzi veloci che portano in poco tempo stesso.
Palesarmi in questa oscurità non è stato facile perché serve sempre coraggio e una forza non indifferente se si punta veramente a fare qualcosa per gli altri.
Oggi in Europa è molto ma molto difficile aiutare le persone ma lo si deve tentare con mezzi forti e veloci.
Ed è quello che io do ed ho voluto dare; non i mezzi lenti ma i veloci come detto.
Ecco che ho cominciato a parlare di alchimia come altri non hanno mai fatto e ho cominciato a dare a tutti la possibilità di farla in casa sul fornello da cucina usando l’alchimia vegetale che parte dalla spagiria per salire a qualcosa di non immaginato.
E’ via veloce dunque, che non si appoggia solo al semplice rito ma che va oltre unendo la rituaria ad altro.
Da qui nasce la Deprogrammazione e la magia come dall’Ordine ammonio intesa…altra storia da cio’ che di solito c’è in giro.Ma non devo dirlo io lo devono dire che la sta sperimentando.
Ecco il mio palesarmi dal buio non finisce qui perchè porterò alla luce altre tecniche come quella di controllo del cervello e del sistema nervoso, di strutturazione del sottile ecc.
Quindi vi prego fate ogi esperienza ma fatela in un modo che on vi danneggi, poi forse un giorno…stanchi delle avventure…la Scienza Ammonia vi riaccoglierà nelle sue braccia.
Io sono qui.
RMVS
MRA
LeT
RosaR